contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Nei guai coppia fuggita dal b&b di Corso Garibaldi senza pagare

1' di lettura
1439

Fuga dal Bed & breakfast di Corso Garibaldi. A fermare - durante uno dei servizi di controllo del territorio nella mattinata del 05 febbraio - il 27enne F.G. e la 26enne C.D. dopo essersi resi responsabili del reato di violenza privata ai danni della proprietaria, sono stati i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia Carabinieri di Ancona.

I due giovani nella nottata precedente avevano pernottato presso il b&b e al momento di saldare il conto, con la scusa di dover prelevare al bancomat il ragazzo era uscito dal locale. Subito dopo anche la compagna, notato un breve cenno del ragazzo, si è però diretta verso l’uscita. La titolare, la 63enne T.T., dopo aver avvisato i giovani che avrebbe chiamato i Carabinieri con l’aiuto di un tecnico di elettrodomestici, il 27enne G.M., che sarebbe stato minacciato e aggredito dai due con una spinta che lo avrebbe fatto sbattere contro la parete.

Mentre i due giovani si allontanavano dal locale, venivano subito bloccati dai militari di pattuglia, allertati dalla richiesta di aiuto della titolare che dal balcone del bed & breakfast si era affacciata gridando aiuto. I fermati, gravati da numerosi precedenti di polizia, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Ancona per violenza privata. Per loro è scattato il foglio di via dal territorio comunale.





Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2016 alle 15:32 sul giornale del 08 febbraio 2016 - 1439 letture