contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Gold Cup 5 Sportware: Fc Lecche sempre in corsa! Continua la serie di vittorie

2' di lettura
1106

Ancona, 1 Aprile 2016: Il Lecche non si scompone piu’ di tanto neanche quando trova qualche difficoltà d’impostazione. Rimane sul pezzo consapevole dell’importanza dei tre punti per rimanere a contendersi la leadership del girone Francia.

Ragiona da grande, porta pazienza e poi stordisce una buona Ancona 1905 anch’essa in serie positiva da diverse giornate ma con motivazioni decisamente diverse. Al 5’ Bontempi apre le marcature seguito al 12’ da Bufarini.

L’Ancona non è pericolosa crea poco perché schiacciata dalla pressione canarina. Riesce ad accorciare al 13’ con un missile da calcio piazzato di Onofri. Al 16’ il Lecche ripristina a proprio favore le dinamiche del match con una buona azione corale che porta al goal Piccione dalla destra.

Capitan Micheletti sino a quel punto quasi inoperoso, si deve nuovamente piegare alla seconda bordata sempre da punizione dello specialista Onofri.Prima della fine del primo tempo Bufarini con un buona giocata dalla destra fulmina l’incolpevole Cantori.

La ripresa vede i dorici in casacca rossa più spregiudicati ma anche più compatti costringendo l’estremo del Lecche stavolta a guadagnarsi la “pagnotta”. Micheletti di fatto rientrerà poi tra i migliori del match. Al 10’ Mosconi con un diagonale non irresistibile fa il 5 a 2. Al 14’ poi Bontempi con un bel tiro dalla trequarti taglia le gambe al bel momento degli avversari.

Sul 6 a 2 Camponi vero baluardo della retroguardia dell’Ancona cerca gloria in avanti, difettando poi in ripiegatura soprattutto su Mosconi che fa due goal in pochi minuti . Un derby piacevole e corretto che conferma il buon stato di forma delle due squadre. Obbiettivi diversi, ma mirini piu’ che a fuoco.

FC LECCHE: Micheletti, Bontempi (2), Bufarini (2), Manzoni, Marini, Mosconi (3), Piccione (1),

Sica ANCONA 1905: Cantori, Camponi, Leoni, Marchetti, Micheletti, Onofri (2), Vignini M., Vignini T.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2016 alle 00:43 sul giornale del 08 aprile 2016 - 1106 letture