contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Opposizione in consiglio: ultimi emendamenti Pd "schiaffo alla democrazia"

2' di lettura
1003

La Commissione bilancio di ieri era dedicata alla presentazione degli emendamenti. Eravamo curiosi di leggere nero su bianco quelli che il Sindaco e la Giunta avevano sbandierato alla stampa ma, purtroppo, era assente l’Assessore al Bilancio Fiorillo perché malato e quindi impossibilitato ad illustrarli.

Abbiamo comunque chiesto di poter visionare gli emendamenti ma, in un primo momento, ci è stato risposto che in base alle disposizioni ricevute gli emendamenti potevano essere consegnati e visionati solo dopo l’apposizione del parere del Collegio dei Revisori dei Conti: una prassi mai adottata in Consiglio comunale, dove spesso i pareri vengono appostati anche in corso di seduta consiliare. Di fronte alle nostre reiterate insistenze, alla fine gli emendamenti del Sindaco e della Giunta ci sono stati consegnati e… sorpresa !! In molti casi si tratta di emendamenti solo di facciata perché recano allegate nuove delibere di Giunta, datate addirittura l’1 o il 4 aprile, che sostituiscono e stravolgono completamente le delibere precedenti sulle quali erano basati i nostri emendamenti.

L’Art. 7 comma d) dello Statuto comunale prevede che “le proposte attinenti all’approvazione del bilancio preventivo e del conto consuntivo devono essere messe a disposizione dei capigruppo consiliari almeno 20 giorni prima della data di discussione in Consiglio” che è stata fissata per l’11 aprile. L’Art 22 comma 7 del Regolamento del Consiglio comunale definisce gli emendamenti come “le correzioni di forma, le modificazioni, le integrazioni e le parziali sostituzioni del testo della proposta di deliberazione". Alla luce di quanto precede, siamo dell’avviso che il Sindaco e la Giunta stiano cercando di far passare come emendamenti vere e proprie delibere per aggirare l’ostacolo dei giorni di preavviso e mettere in condizioni il Consiglio comunale di non poter modificare il bilancio, ponendo in atto il solito tentativo di legare le mani ai Consiglieri e impedire lo svolgimento del mandato elettivo nel rispetto delle leggi, dello Statuto e del Regolamento consiliari.

Il solito schiaffo alla democrazia dell’arrogante Giunta Mancinelli, tutte chiacchiere e comunicati stampa, ma tasse sempre maggiori per i cittadini e strade piene di buche!! Confidiamo che il Presidente del Consiglio Pelosi accolga la nostra richiesta che, nel contempo, è stata inviata per conoscenza al Sindaco ed al Collegio dei Revisori dei conti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2016 alle 19:02 sul giornale del 08 aprile 2016 - 1003 letture