contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Irruzione in casa di uno spacciatore, nascondeva oltre un etto di droga nell'armadio

1' di lettura
1685

Irruzione della Polizia in casa di B.P., 50enne anconetano residente in periferia. Gli agenti dell'Antidroga della Mobile lo osservavano ormai da qualche tempo, in quanto considerato molto attivo nel mondo dello spaccio delle droghe leggere rivolto ai giovani.

Dopo un appostamento volto a confermare la sua attività, i poliziotti hanno fatto irruzione all’interno del suo appartamento eseguendo una perquisizione domiciliare. Hanno così trovato circa un etto e 10 grammi di hashish ben nascosti in profondità, all’interno di un armadio, insieme ad un bilancino di precisione e a tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi di hashish da spacciare sulla piazza anconetana a 15-20 euro al grammo (per un totale di 1600-2000 euro).

Arrestato, il malvivente è stato processato per per direttissima e condannato ai domiciliari fino alla data prevista per chiedere i termini di difesa: il 12 maggio.



Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2016 alle 13:04 sul giornale del 18 aprile 2016 - 1685 letture