contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Via Saline e via Monteferro verso la soluzione, Giorgetti: "pronti alla mobilitazione"

2' di lettura
1761

A distanza di un mese dall'ultimo grido di allarme lanciato da Confapi, dai cittadini e dagli operatori delle aziende della zona di Via Saline e di Via Monteferro, si è tenuto un incontro tra una delegazione di coloro che chiedono un intervento immediato del Comune di Ancona per risolvere i problemi di manutenzione di Via Saline e via Monteferro, l'Assessore alla Viabilità del Comune di Ancona Stefano Foresi e gli ingegneri Lucchetti e Calavalle.

Nel corso dell'incontro l'Assessore Foresi ha comunicato che, nel bilancio approvato nei giorni scorsi, sono stati inclusi i fondi per risolvere definitivamente la questione che va avanti da oltre un anno e che penalizza le attività agricole e produttive del territorio, oltre che condizionare la vita dei cittadini. Il Comune di Ancona ha presentato alla Sovrintendenza la richiesta di parere per demolire il ponte di San Sebastiano esistente che non è protetto da vincoli particolari ma che, essendo stato realizzato da oltre 50 anni, necessita comunque del parere. L'Assessore Foresi si è impegnato ad aggiornare la questione al 30 aprile contando che per quella data possa essere giunto il nulla osta alla demolizione. “Prendiamo atto dei passi avanti fatti dall'amministrazione comunale per dirimere la questione – ha detto Giorgio Giorgetti, Presidente di Confapi, associazione con oltre 400 piccole e medie imprese iscritte nelle Marche, che ha incontrato anche il Sindaco Valeria Mancinelli – ma resta l'urgenza di giungere ad una soluzione attesa da oltre un anno che, da una parte risolva il problema, e dall'altra non sprechi risorse pubbliche. I cittadini e le aziende che pagano le tasse ed hanno diritto di essere ascoltati sono esasperati”. “Se entro il 30 aprile non ci saranno significativi passi avanti – ha concluso Giorgetti – abbiamo già preannunciato al Sindaco ed all'Assessore Foresi proteste eclatanti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2016 alle 09:54 sul giornale del 21 aprile 2016 - 1761 letture