contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Proiettili sotto la giacca. Nei guai pluripregiudicato ad Ancona

1' di lettura
1682

Proiettili sotto la giacca e non solo. A finire guai grazie ai Carabinieri pluripregiudicato ad Ancona.

E' stata la Tenenza dei Carabinieri di Falconara Marittima a procedere alla denuncia, venerdì mattina, per detenzione abusiva di munizionamento e porto di armi. La vicenda ha avuto luogo nel centro del capoluogo, più precisamente in una piazzetta situata alle spalle di piazza Cavour, dove solitamente stazionano i frequentatori del vicino sert. E' qui che gli investigatori della Tenenza stavano monitorando alcuni sospetti quando notavano sopraggiungere un uomo di mezza età, sconosciuto, che iniziava a colloquiare con i presenti.

Una volta mimetizzatisi tra i clienti di un vicino esercizio commerciale, notavano da subito che l’uomo nascondeva palesemente qualcosa sotto la giacca che indossava nonostante la calda mattinata. Supportati da un equipaggio Radiomobile di Ancona, il personale in borghese si avvicinava all’uomo e dopo una perquisizione procedevano all'identificazione.

E' infatti proprio sotto la giacca che il malvivente nascondeva, all'interno di un piccolo zainetto in tela, un taglierino di notevoli dimensioni. Nè mancavano, custodito in un portagioie, ben 10 munizioni per pistola a punta cava; particolarmente pericolose tanto che la legislazione speciale sulle armi ne ha da tempo decretato il divieto di utilizzo per difesa personale, limitandone l’uso al solo poligono.

Dall'identificazione emergeva anche che l’uomo, pluri censurato, risultava inoltre privo di alcun titolo alla detenzione nonché al porto di armi. Immediato il sequestro, mentre S.Q., 60enne di origini pugliesi, che veniva denunciato a piede libero e ora dovrà rispondere davanti ai giudici del Tribunale dorico di detenzione abusiva di munizioni e di porto di armi.



Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2016 alle 15:03 sul giornale del 04 giugno 2016 - 1682 letture