contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: sversamenti in mare, la proposta di vasche di raccolta di prima pioggia presentata a sindaco e Multiservizi

2' di lettura
1723

fogne

Quanto abbiamo già dichiarato e scritto l’11 giugno scorso a proposito della necessità di prendere in considerazione la realizzazione di vasche di prima pioggia a mezza costa (vedi Mare e balneazione a Falconara M.: la Consigliera comunale FBC/CiC Lara Polita favorevole alle vasche volano possibilmente realizzate a mezza costa. Qualora con le vasche i calcoli idraulici non escludessero completamente versamenti in mare, Lara Polita concorda con un numero minimo di tubazioni che scarichino a 600 metri in mare. Ribadito l’obbligo della massima trasparenza nella gestione dei divieti di balneazione e del rigoroso rispetto dei criteri scientifici per stabilire il ritorno alla balneabilità! ) è oggetto della nota ufficiale che la Consigliera FBC/CiC LARA POLITA invierà in giornata al Sindaco di Falconara Marittima e a Multiservizi.

La possibilità della realizzazione delle vasche a mezza costa falconarese trova una conferma anche nelle recenti valutazioni espresse dal Sindaco secondo il quale la conformazione del territorio falconarese con la collina a ridosso della spiaggia determina una immediata velocizzazione dell’acqua piovana che dalla collina si convoglia in maniera massiccia nelle condutture del sistema fognario il quale, per non scoppiare, attiva gli scolmatori che riversano in mare. Per questo Lara Polita sottolinea che “Se queste argomentazioni hanno un fondamento - e non abbiamo motivo di dubitarne dato che sono state svolte dopo le numerose riunioni tecniche che il Sindaco ha avuto con Multiservizi e sembrano proprio figlie di precise valutazioni tecniche - ci chiediamo perché né Multiservizi parli della soluzione delle vasche a mezza costa né il Sindaco le ponga all’ordine del giorno. E’ evidente che le vasche a mezza costa tratterrebbero l’acqua piovana per rilasciarla successivamente in maniera graduale evitando che le fogne a valle vengano aggredite in breve tempo dalla veloce e copiosa massa d’acqua. Al contrario, le vasche di prima pioggia in spiaggia sarebbero meno efficaci a fronteggiare la grossa massa d’acqua piovana che scenderebbe velocemente dalla collina di Falconara“.



fogne

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2016 alle 18:50 sul giornale del 21 giugno 2016 - 1723 letture