contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Confermato l'interesse turistico verso Ancona nell'incontro AP-MedCruise di Odessa

3' di lettura
1748

Molto interesse per il porto di Ancona, la città e le Marche come destinazione turistica da scoprire, con promettenti contatti con alcune compagnie dei segmenti premium e lusso del mercato. E’ questo il risultato della missione ad Odessa dell’Autorità Portuale di Ancona, che ha partecipato all’Assemblea MedCruise che ha celebrato i 20 anni di fondazione dell’associazione. MedCruise ha accompagnato la nascita ed il boom delle crociere nel Mediterraneo, diventata la seconda destinazione al mondo per numero di passeggeri con oltre 27 milioni nel 2015.

L’Associazione è un forum internazionale che promuove la collaborazione tra porti del Mediterraneo, e tra questi e le compagnie di crociera, al fine di sostenere lo sviluppo del mercato. Elemento di assoluto rilievo emerso in questi ultimi anni la dimensione della sostenibilità, per assicurare il mutuo beneficio ad operatori e territori. Nel suo intervento davanti all’Assemblea Generale il Presidente Giampieri ed il responsabile Sviluppo e Promozione dell’AP Guido Vettorel hanno parlato di Ancona come un porto dinamico, che ha saputo lavorare in sinergia con il territorio e con MSC, principale operatore crocieristico dello scalo anconetano, per mantenere Ancona tra i porti competitivi dell’Adriatico e favorire la scoperta della città e del territorio marchigiano. In particolare si è esaltato il progetto Welcome to Ancona, sintesi della capacità di fare squadra tra Camera di commercio, AP, Comune, Regione ed associazioni di categoria.

Grande importanza hanno rivestito gli incontri bilaterali con Royal Caribbean, Costa, Celestyal e Silversea, oltre ad MSC. In particolare, oltre ai servizi offerti dal porto, è stato apprezzato il potenziale turistico della città di Ancona e del territorio marchigiano, capaci di offrire molteplici opportunità di interesse per i passeggeri in un momento in cui le compagnie sono alla ricerca di nuovi itinerari. “Abbiamo avuto conferma che la scelta strategica di essere entrati in MedCruise sia stata corretta. – ha dichiarato il Presidente Giampieri – Queste giornate sono servite ad entrare in contatto con il mondo delle compagnie di crociera in un clima informale e favorevole, molto orientato a sostenere la promozione dei porti e dei territori. Il feeling che abbiamo avuto è molto positivo: le compagnie di crociera sono interessate a scoprire le Marche e molti porti della macroregione ci hanno contattato per avviare cooperazioni, rafforzando la nostra decisa convinzione che lavorare insieme rende tutti più forti. La fiducia di MSC nel porto di Ancona inoltre è stata un ottimo veicolo per creare ulteriore interesse da parte delle altre compagnie.

Altro motivo di interesse l’incontro con il Presidente dell’Autorità portuale di Zara e con il Segretario Generale di Spalato, porti con i quali Ancona ha storici e consolidati rapporti, con l’intenzione di incontrarsi entro il mese di settembre per discutere di opportunità di business e progetti comunitari legati alla macroregione Adriatico-Ionica. Al rientro sarà forte l’impegno per approfondire questa serie di contatti perché si concretizzino in nuovi approdi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2016 alle 17:04 sul giornale del 25 giugno 2016 - 1748 letture