contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

"Il Teramano" Finisce in manette 5 giorni dopo essere uscito di galera

2' di lettura
989

Esce di prigione e finisce subito in manette. Erano trascorsi appena cinque giorni dal rilascio del 52enne V.S., noto come "il teramano" e arrestato a luglio per spaccio di stupefacenti.

Ad arrestarlo, ancora una volta, i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima che lo avevano già pizzicato a cedere 1 g di eroina ad un tossicodipendente anconetano sotto alla galleria dorica. I militari, dal primo mattino del 1 agosto, avendo avuto notizie della presenza del malvivente nelle zone da lui solitamente frequentate per rifornire i clienti, avrebbero cominciato a monitorare i luoghi in cui il “teramano” era stato visto stazionare nei giorni precedenti, fino ad intercettarlo al Piano San Lazzaro. Da qui il lungo pedinamento tra la folla fino piazza Roma, dove l’uomo si sarebbe attardato per oltre un’ora guardandosi ripetutamente intorno come se aspettasse qualcuno. Infatti, verso le 10.00, gli investigatori avrebbero notano sopraggiungere un tossicodipendente anconetano, lo stesso personaggio che aveva incastrato a luglio "il teramano". Gli inquirenti - poco convinti di una coincidenza - avrebbero quindi deciso di monitorare entrambi i soggetti che, cercando di non dare nell’occhio, avrebbero iniziano a spostarsi tra le bancarelle della piazza sino a giungere in una zona appartata. Dopo un breve scambio di battute, il 50enne avrebbe estratto dalla tasca degli oggetti da consegnare al conoscente. I militari a questo punto si sarebbero avvicinati ai due che, captata in qualche maniera la loro presenza, si sarebbero separati rapidamente. Tentativo di fuga inutile, visto che sono stati raggiunti entrambi in breve tempo. Dalle tasche del Teramano sono spuntati quattro involti di eroina termosaldati che gli sono costati un nuovo arresto e in quelle del tossicodipendente, disoccupato, alcune centinaia di euro evidentemente destinate all’acquisto dell’eroina.



Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2016 alle 10:27 sul giornale del 03 agosto 2016 - 989 letture