contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: esalazioni, Agostinelli (M5S) chiede ai Ministri un tavolo

2' di lettura
7111

Donatella Agostinelli alla Camera dei Deputati
"Caso Falconara: basta aspettare!" Agostinelli (M5S) chiede ai Ministri delle Infrastrutture, dell'Ambiente e della Salute la convocazione del tavolo di coordinamento di cui al d.lgs n.155/2010.

“Caso Falconara”: con riguardo al fenomeno odorigeno che ha interessato Falconara Marittima in data 28 agosto 2016, la deputata Agostinelli chiede, con una interrogazione, ai Ministri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Salute, dell'Interno e al Mit di convocare il Coordinamento di cui all’articolo 20 del decreto legislativo 13 agosto 2010 n 155, "Attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell'aria ambiente e per un'aria più pulita in Europa", ciò in considerazione della pluralità dei livelli di Governo coinvolti, data la complessità del "caso Falconara" , questione che richiede senza dubbio un intervento complesso e programmatico, non solo in relazione all'ultimo evento critico del 28 agosto.

Si tratta di un organismo al quale possono partecipare, tra gli altri, oltre ai rappresentanti dell'ISPRA e dell'Istituto superiore di sanità, anche rappresentanti delle Agenzie per la protezione dell'ambiente, regionali e provinciali.Il Coordinamento opera attraverso l'indizione di riunioni periodiche per la creazione di una rete di referenti per lo scambio di dati e di informazioni assicurando, mediante gruppi di lavoro, l'elaborazione di indirizzi e di linee guida in relazione ad aspetti di comune interesse, anche in funzione preventiva.

"Ho ritenuto opportuno - afferma la deputata - chiedere la convocazione del predetto organismo di raccordo istituzionale, per garantire, in concreto, il rispetto del disposto normativo di cui al decreto legislativo n. 155 del 2010 e per vigilare, per quanto di competenza, sulla piena attuazione del “piano di emergenza esterno” predisposto dalla Prefettura – U.T.G. di Ancona ai sensi dell’articolo 20 del Decreto Legislativo 17 agosto 1999 n. 334 e del D.P.C.M. 25 febbraio 2005, nonché del “Piano operativo di pronto intervento” predisposto dalla Capitaneria di Porto di Ancona, ogni qual volta se ne ravvisi la necessità. Agli stessi Ministri, ciascuno per quanto di competenza, ho anche chiesto di attivare tutti i poteri ispettivi conferiti dalla legge, al fine di reperire copia dei registri di carico/scarico delle navi dal pontile, dall’isola e dalla piattaforma SPM e di ogni altro documento utile ad individuare eventuali responsabilità.



Donatella Agostinelli alla Camera dei Deputati

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2016 alle 16:23 sul giornale del 13 settembre 2016 - 7111 letture