contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Falconara: la proposta di arrestrare la ferrovia trasforma la città in un laboratorio per gli studenti di ingegneria edile-architettura dell'Univpm

2' di lettura
1446

Scalo Merci ferrovia
Con lo scopo di ripensare la zona nord di Falconara, la città diventa ‘argomento’ di studio degli studenti della facoltà di ingegneria e del suo corso di laurea di edile-architettura della politecnica delle Marche.

Nell'ambito della programmazione dei corsi, e in particolare per gli esami di composizione architettonica e urbana e di urbanistica, gli allievi con il coordinamento generale del Prof Gianluigi Mondaini, del 2°, 3° e 4° anno, svolgeranno approfondimenti, studieranno idee, formuleranno ipotesi di sviluppi per la zona nord che si estende da Villanova e fino a Rocca Priora. Tenendo conto della realizzazione del passante ferroviario che libererà una vasta area di territorio e che interesserà una parte importantissima della città di Falconara, forse la più delicata. Una occasione, che si inserisce nella più ampia attività accademica, per gli studenti che si impegneranno in gruppi di lavoro per ideare delle progettualità future, delle proposte urbanistiche, per ipotizzare delle soluzioni e degli sviluppi futuri di questa vastissima area. “Una sfida da raccogliere sia per gli studenti che per il comune così come per la collettività cittadina e l'intero territorio - commenta l’assessore all’Urbanistica Clemente Rossi - Sollecitiamo la vivacità dei giovani dando la possibilità alle nuove leve di studiare la realtà e nella realtà. I lavori prodotti non saranno solo oggetto d'esame ma saranno messi in mostra al pubblico e potranno essere utilizzati nei confronti con Rfi e con gli altri interlocutori, istituzionali o meno, quando si discuterà del futuro di quell'area”. Un'attività pratica coordinata e guidata dai docenti del dipartimento: il prof. Gianluigi Mondaini, presidente del corso di laurea, il Prof. Fausto Pugnaloni, il Prof. Paolo Bonvini e il Prof. Francesco Alberti e tutti i docenti e collaboratori dei Laboratori interessati. Attività che si svolgerà prevalentemente nelle aule dell'università, ma saranno previste visite in loco per raccogliere elementi, suggerimenti e idee; per consentire anche agli studenti, guidati dal prof Mondaini e dagli altri docenti del dipartimento, di cimentarsi in un lavoro sul campo. Il nuovo corso, che coinvolgerà circa 150 studenti del secondo, terzo e quarto anno, sarà presentato nella Sala Consiliare del Castello di Falconara Alta (Piazza Carducci, 4) mercoledì 12 alle ore 14.00. Un bell’esempio di sinergia e collaborazione fra Comune ed Università Politecnica delle Marche. Un appuntamento da non mancare, anche per Amministratori e Consiglieri Comunali.



Scalo Merci ferrovia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2016 alle 15:14 sul giornale del 07 ottobre 2016 - 1446 letture