Nascondeva 0,5 kg di droga e 230 euro falsi in casa, nei guai 20enne

Polizia generico 1' di lettura Ancona 09/12/2016 - Mentre torna a casa dal lavoro viene fermato dai poliziotti della sezione Antidroga della Squadra Mobile dorica.

Cerca di buttare via qualcosa da una tasca, ma così il 20enne anconetano sospettato già da qualche tempo di gestire un'attività di spaccio, non fa che acuire i dubbi degli agenti. Una volta recuperati i 10 grammi di droga di cui N.A. aveva tentato di disfarsi, la Polizia ha esteso la perquisizione nell’abitazione del giovane, rinvenendo così ventotto ovuli di marijuana e 300 g di hashish (per un peso complessivo di circa 0,5 kg di stupefacente), un bilancino e altro materiale idoneo al confezionamento della droga e, all'interno di un portafogli che il 20enne teneva nascosto nella camera da letto, 640 euro - per gli inquirenti provento di spaccio - di cui 230 falsi. N.A. è stato quindi arrestato e, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, posto agli arresti domiciliari. Dovrà attendere a casa il giudizio per direttissima previsto entro la fine della mattinata.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2016 alle 12:42 sul giornale del 10 dicembre 2016 - 1156 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, squadra mobile di ancona, soldi falsi, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEs5