contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: la risposta di Giacanella a Lucchetti: "maggioranza è compatta e la cultura è un’opportunità di rilancio"

2' di lettura
832

Non ne avrà male se a rispondere sono io invece del Vicesindaco Signorini e dell’Assessore Astolfi i quali, unitamente con il Sindaco Brandoni ed al resto della Giunta, sono impegnati nella gestione dell’emergenza neve. Colgo l’occasione di ringraziare di cuore chi, volontari, operai e dirigenti da quasi quattro giorni lavora senza sosta per lenire i disagi dei cittadini.

Innanzitutto confermo che la maggioranza è unita, coesa ed ha come stella polare del proprio agire il bene della ns. comunità. È stato così in passato sarà così anche in futuro. Il candidato PD si confonde con le giunte di centrosinistra da lui appoggiate sempre impegnate e cadute in litigi per l’occupazione delle poltrone. Immagino che per un politicante di antico corso come lui, legato in maniera indissolubile con la vecchia partitocrazia, sia difficile immaginare un progetto civico di persone che ha a cuore la città, slegato dall’orientamento politico nazionale dei propri singoli componenti.

Il caffè letterario è un’opportunità per la ns. città per rilanciare, grazie alla cultura ed insieme con le associazioni del territorio il centro alla città. È un progetto nel quale crediamo, che ha già in cartellone moltissimi eventi e per il quale siamo riusciti ad ottenere un finanziamento comunitario. Forse al candidato del PD non interessa rilanciare il centro e preferisce il modo di agire delle giunte di centrosinistra che contraevano debiti milionari per pagare le star nazionali che allietavano le stagioni estive, per pagare i quali è oggi impossibile fare una manutenzione completa degli impianti sportivi ma agire solo per tamponare l’emergenza. In pratica chi ieri ha causato i danni, oggi si erge a paladino del buon governo. Noi però non dimentichiamo.

Ci tengo a ribadire che il progetto del caffè Letterario ed il futuro centro multimediale per i giovani di via IV Novembre vanno inquadrati in un più ampio progetto di riqualificazione del nuovo centro storico dove potranno gravitare giovani e non. Stiamo, infatti, lavorando anche ad un progetto rivolto ai meno giovani.

Un candidato alla carica di Sindaco dovrebbe sapere che attualmente la Croce Gialla occupa un edificio inadatto che accusa i segni del tempo.

Noi preferiamo i fatti alle parole e nel giro di poche settimane consegneremo a questa importate e preziosa associazione cittadina una nuova sede ristrutturata e a norma.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2018 alle 18:48 sul giornale del 02 marzo 2018 - 832 letture