contatore accessi free

“Aiuto sono stata punta da un calabrone”, ma era solo un grillo

Croce Gialla 1' di lettura Ancona 03/05/2018 - Una donna straniera di 30 anni chiamava nella mattina del primo maggio il 118 e avvertiva con voce impaurita di essere stata punta da un calabrone e che presto sarebbe andata in shock anafilattico.

Il centralino delle emergenze immediatamente inviava all'appartamento in zona Posatora l'auto medica e un mezzo della Croce Gialla di Ancona, per soccorrere la donna prima che la pericolosa puntura scatenasse la letale reazione allergica.

Giunti sul posto la donna che a parte la gran paura sembrava essere in piena salute e priva dei segni della pericolosa e dolorosa puntura, mostrava ai soccorritori l'insetto, ancora presente nell'appartamento. I Militi della Croce Gialla e i dottori dell'auto medica non si trovavano però d fronte alla vespa temuta dalla donna, ma ad un innocuo grillo. Tranquillizzata la 30 enne sulle sue condizioni di salute e spiegatole che i grilli non pungono, il personale medico si congedava con sollievo dalla mancata emergenza.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2018 alle 17:28 sul giornale del 03 maggio 2018 - 1395 letture

In questo articolo si parla di cronaca, croce gialla, articolo, Croce Gialla Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aUag





logoEV
logoEV