contatore accessi free

La candidata Sindaco 5 Stelle Daniela Diomedi contro la Mancinelli: "La solita Giunta renziana rischia di ritardare i lavori al molo Clementino"

1' di lettura Ancona 20/05/2018 - Il 19 aprile scorso la Giunta Mancinelli ha approvato un atto per la realizzazione di un banchinamento del fronte esterno del molo Clementino al porto di Ancona. L’idea è buona, perché permette l’utilizzo della banchina in entrambi i lati; peccato che quando la propose il MoVimento 5 Stelle, nel lontano luglio 2014, la maggioranza che sosteneva la Mancinelli la bocciò, altrimenti l’opera sarebbe stata realizzata da un pezzo, con tutti i benefici che ne sarebbero conseguiti per l’attività portuale.

Per quasi quattro anni la Giunta "renzianissima" ha sbandierato la soluzione del prolungamento della banchina 4 con le navi a ridosso dell'Arco di Traiano e dell'arco Clementino. Progetti e soldi "buttati a mare", dichiarazioni roboanti di "svolte storiche", meglio sarebbe dire: "giravolte storiche".


Ma grazie alla sua solita sciatteria, la Giunta Mancinelli rischia anche di far perdere ulteriore tempo in quanto la delibera approvata è piena di errori e quindi passibile di nullità. Infatti, oltre a sbagliare qua e là riferimenti normativi, la Giunta non ha tenuto conto che la competenza in tema di varianti è di Consiglio comunale e quindi l’atto si presta a possibili contenziosi, con allungamento dei tempi di realizzazione.

La Giunta provveda a revocare l’atto e non si preoccupi, perché appena eletti ci penseremo noi a procedere in modo corretto e nel rispetto di leggi e regolamenti.


Daniela Diomedi - Candidata Sindaco di Ancona per il MoVimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2018 alle 18:41 sul giornale del 21 maggio 2018 - 1302 letture

In questo articolo si parla di politica, MoVimento 5 Stelle Ancona, Daniela Diomedi, elezioni amministrative 2018

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aUKx





logoEV
logoEV