contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
Spazio elettorale autogestito

La candidata Diomedi M5S: "aumento stipendi a Torrette un mero ripristino di un diritto negato"

1' di lettura
1144

Apprendiamo con piacere che adesso il personale sanitario che lavora a Torrette grazie ai ben 120 euro di aumento mensili ( con arretrati per gli ultimi tre anni ) non avrà più problemi di alcun genere : tutti quelli esposti dalle organizzazioni sindacali in tutti questi anni sull’organizzazione del lavoro, la sicurezza ,gli orari , le piante organiche .

In sostanza, a distanza di 15 anni si riesce a risolvere un problema nato dalla prima amministrazione di centro sinistra e che si è trascinato per almeno quattro governi regionali e per il quale chi ha avuto precise responsabilità ha continuato indisturbato la sua carriera amministrativa.

Apprendiamo con piacere che il merito di tutto questo sarebbe anche del sindaco di Ancona oltre che del Presidente Ceriscioli, del direttore generale, del presidente della quarta commissione: obiettivamente a noi sembra trattarsi del mero ripristino di un diritto negato per ANNI.

Seguiremo comunque la vicenda per vedere quando arriverà il primo aumento in busta paga e gli arretrati.

Ci aspettiamo che questo ‘cambiamento epocale’ sia l’inizio di una serie di cambiamenti evocati ma mai effettuati , come ad esempio la soluzione della questione Salesi, per rimanere solo a Torrette e per citare un solo “piccolo” argomento.



Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 27-05-2018 alle 23:16 sul giornale del 28 maggio 2018 - 1144 letture