contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

10 giugno, Ancona al voto: tra gli elettori due neo 18enni e due ultracentenari

3' di lettura
1005

Democratici e Riformisti per Chiaravalle
Compiono gli anni proprio il 10 giugno e per questo sono chiamate alle urne le due elettrici che compieranno presto 18 anni nel giorno esatto delle elezioni. Mentre al voto ad Ancona saranno chiamati anche due ultracentenari: entrambi del 1913. Ecco quanti andranno al voto in città

Saranno 38.063 maschi e 42.488 femmine per totale 80.551 anconetani, coloro che saranno chiamati alle urne il 10 giugno prossimo per la consultazione elettorale amministrativa. Tra questi sono compresi anche 206 cittadini dell’Unione Europea (72 maschi e 134 femmine) residenti nel Comune di Ancona che hanno presentato domanda di iscrizione nella apposita lista elettorale aggiunta per esercitare il diritto di voto per le prossime elezioni amministrative. Gli elettori residenti all’estero iscritti nelle liste elettorali del Comune di Ancona: sono in tutto 5.472 (di cui 2.748 maschi e 2.724 femmine).

I 18enni chiamati al voto per la prima volta sono 223 (105 maschi e 118 femmine) e si tratta di giovani che hanno raggiunto o raggiungeranno la maggiore età nel periodo ricompreso tra il 4 marzo (data dell'ultima consultazione, elezioni politiche) e il 10 giugno (prossima consultazione, elezioni amministrative).

L'elettore più giovane e l'elettore più anziano: ci sono due elettrici che compiono gli anni proprio il giorno della votazione (10 giugno) e due elettori nati nel 1913 (rispettivamente a e ottobre) che rappresentano i votanti più anziani, con i loro 105 e 104 anni. Dove si vota. Si potrà votare nelle sezioni collocate in tutto il territorio comunale e nei seggi speciali: saranno allestite 100 sezioni di cui 3 sezioni ospedaliere con 6 seggi speciali e 10 seggi volanti, allestiti in case di cura (elenco completo su www.comune.ancona.gov.it/ankonline/ankonmagazine/ La consultazione elettorale si svolgerà nella giornata di domenica 10 giugno, dalle 7.00 alle 23.00. Per votare occorre essere muniti dell'apposita scheda elettorale. Le schede elettorali che ancora non sono state ritirate sono in tutto 5.351 di queste n. 4.385 sono relative agli elettori residenti all'estero. In vista della consultazione si invitano tutti i cittadini residenti ed elettori a verificare la propria tessera elettorale. Cosa fare in caso di: 1. Tessera elettorale esaurita, smarrita o deteriorata : gli elettori sono invitati a recarsi in tempo utile in Comune in piazza XXIV maggio 1 – salone Anagrafe (1° piano).

E’ necessario portare con sé un documento di riconoscimento e, in caso di esaurimento degli spazi, la vecchia tessera elettorale. Per le persone che non possono recarsi in Comune è possibile delegare un incaricato. Per maggiori informazioni e/o la modulistica per la delega al ritiro della tessera elettorale si rinvia alla scheda relativa alle “Modalità per il rilascio di duplicato o di una nuova tessera in caso di esaurimento spazi” mancata consegna della tessera elettorale(perché l’elettore non è stato reperito dai messi incaricati e/o per i nuovi elettori del Comune)e comunicazioni.



Democratici e Riformisti per Chiaravalle

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2018 alle 12:12 sul giornale del 04 giugno 2018 - 1005 letture