contatore accessi free

“Venite un uomo si sente male”, ma stava solo dormendo in macchina

1' di lettura Ancona 04/09/2018 - Il rientro dalle vacanze può essere traumatico. Sicuramente era stato un lunedì di rientro stancante quello dell’uomo che, arrivato sotto casa da lavoro, non aveva trovato la forza di salire le scale, addormentandosi nell’auto parcheggiata

A notare l’uomo, apparentemente svenuto al volante, un passante che aveva pensato che il lavoratore esausto fosse preda di un malore. Il buon samaritano si era affrettato a chiamare i soccorsi, ma quando i Militi della Croce Gialla di Ancona e il personale dell’automedica erano giunti sul posto in zona Pincio, l’addormentato si era svegliato, destato dal trambusto che si stava sviluppando attorno al veicolo. Appreso di essere lui stesso la causa dell’arrivo dei soccorsi lo stanchissimo uomo rassicurava i sanitari, spiegando di non esser stato colto da malore, bensì da un incontenibile sonno. Finalmente sveglio l’uomo poteva salire le scale di casa per raggiungere il suo letto, ben più comodo del sedile dell’auto, mentre i mezzi di soccorso tornavano alle rispettive basi.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2018 alle 17:52 sul giornale del 05 settembre 2018 - 709 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aX4P





logoEV
logoEV