contatore accessi free

Calcio: quattro su quattro. Vola l’Anconitana di Francesco Nocera

2' di lettura Ancona 14/10/2018 - Quattro su quattro. Vola l’Anconitana di Francesco Nocera che domina il girone A di Promozione a punteggio pieno, a +4 sulla Filottranese e sulla Vigor Senigallia dopo il poker di reti rifilato al Barbara. Ma non è stato tutto così semplice come farebbe pensare il punteggio.

ANCONA - L’avvio è uno choc per l’Anconitana che dopo 8 minuti è già sotto. Travolgente il contropiede dell’imprendibile Rossini, che si fa 50 metri palla al piede e serve al solissimo Giacomo Carboni la palla del vantaggio del Barbara. I dorici non si lasciano però sopraffare dal pessimismo e trovano le forze per rimettersi subito in carreggiata. Al 17’ Mastronunzio ruba palla, la serve a Piergallini e dal cross dell’esterno (in campo per l’infortunato Ruibal) nasce il pareggio di Zaldua, che in due tempi supera Pretini. La squadra di Nocera, galvanizzata, cerca e trova subito il raddoppio: al 22’ è ancora Zaldua a colpire con un bel destro angolato, sull’assist di Mastronunzio.

Per l’argentino, doppietta in 5 minuti. Alla mezz’ora i tifosi esultano di nuovo, ma l’arbitro smorza il loro entusiasmo perché annulla per fuorigioco la rete firmata da Mastronunzio sugli sviluppi di una punizione battuta rapidamente. L’Anconitana continua a premere e al 36’ ha di nuovo una grande occasione per il 3-1, ma Piergallini, solo davanti a Pretini, riesce a farsi respingere il diagonale dal portiere, che col piede si rifugia in angolo.

Nella ripresa il Barbara va due volte vicino al pareggio sempre con Spezie, ispirato da Rossini, ma la mira non è precisa e Lori c’è. Nocera rivede alcuni accorgimenti tattici: arretra Pucci sull’incontenibile Rossini e inserisce Jachetta, che ringrazia subito, firmando la rete del 3-1 al 25', ancora su un assist di Mastronunzio. Il capitano, poi, decide di mettere il punto esclamativo alla sua grande prestazione procurandosi e trasformando il rigore causato da Marco Carboni (espulso) che con un braccio respinge in area una rovesciata del bomber, preciso dal dischetto al 33’. Finisce 4-1 e l’Anconitana vola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2018 alle 20:30 sul giornale del 15 ottobre 2018 - 879 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aZnr





logoEV
logoEV