contatore accessi free

M5S: Parlamentari, consigliere regionali, consiglieri comunali si incontrano per discutere delle problematiche di Ancona

2' di lettura Ancona 18/11/2018 - Parlamentari, consigliere regionali, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle si sono riuniti nella sede pentastellata di Ancona per individuare un percorso comune volto ad affrontare e risolvere nel minor tempo possibile i problemi che assillano il capoluogo marchigiano

“Parliamo di problemi atavici che non è più possibile rinviare”, commentano in blocco i presenti: Mauro Coltorti Sergio Romagnoli e Donatella Agostinelli, senatori, Piergiorgio Fabbri e Gianni Maggi, consiglieri regionali, Daniela Diomedi, Lorella Schiavoni e Andrea Vecchietti , consiglieri comunali di Ancona, insieme ad alcuni attivisti presenti.

“Pensiamo al Porto che sta cambiando volto ma, a fronte di una ristrutturazione degli spazi con importanti e significativi cambiamenti, permangono i problemi della connessione intermodale con il trasporto ferroviario e quello aereo, questi ultimi aggravati dalla situazione critica dell’Aerdorica”, sottolineano i senatori presenti.

“Il problema principale continua ad essere generato dalla circolazione stradale, in special modo nel periodo estivo, quando migliaia di veicoli sbarcano e debbono imboccare le principali vie di comunicazione autostradali. Dopo che il Progetto del Passante Dorico è stato abbandonato anche per le notevoli carenze procedurali, non sono state investigate in dettaglio soluzioni alternative, e la Giunta Dorica sembra aver dimenticato che questo è uno dei principali problemi della città”, sottolineano i consiglieri comunali pentastellati del capoluogo marchigiano.

“Un ulteriore problema da risolvere è quello dell’inquinamento, che interessa da vicino tutti i cittadini. La valutazione dello stato di inquinamento cittadino è impedito dalla mancanza di centraline di rilevamento, a cui sarebbe estremamente semplice far fronte. Una loro riattivazione, e magari anche l’installazione di qualche ulteriore punto di rilevamento, permetterebbe di valutare gli effetti che giungeranno dalla progressiva realizzazione del progetto di trasformazione del porto”, commentano i consiglieri regionali.

“Al Movimento - dichiarano insieme -stanno a cuore i problemi della città, e sono in corso approfondimenti su ogni aspetto e criticità, base di un dialogo costruttivo anche con le forze che governano la città e la Regione. E’ necessario mettere dinanzi a tutto la città e la gente, e da lì partire per risolvere”, concludono.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2018 alle 16:18 sul giornale del 19 novembre 2018 - 1616 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1v1





logoEV
logoEV