contatore accessi free

Addio a Iolanda storica Fondatrice del ristorante da Baldí

1' di lettura Ancona 24/11/2018 -

Se n’è andata in punta di piedi, lasciando un vuoto nel mondo della ristorazione anconetana, Iolanda Baldini, una delle fondatrici del ristorante Da Baldì. Aveva 91 anni, si è spenta l’altra notte all’Inrca, dov’era ricoverata per le conseguenze di una caduta avvenuta alcune settimane fa. Sarà impossibile dimenticare i suoi piatti e il suo sorriso contagioso. Gelosa custode della tradizione culinaria anconetana, trattava i clienti con lo stesso amore che metteva ai fornelli. Fino all’ultimo ha dato una mano nel locale a cui era legata da un affetto speciale, sin dal 1940, quando insieme al fratello Ilario, al marito Mario Fiumicelli e alla cognata Armandina Paoletti inaugurò in via del Castellano una piccola trattoria (con annesso negozio di alimentari) destinata a fare storia. Dopo il terremoto, il ristorante è stato ristrutturato ed espanso, con l’apertura al piano terra di un supermercato e poi di una discoteca, il Naif. Tanti attori, artisti e calciatori sono passati Da Baldì, per anni punto di riferimento per dirigenti e tifosi dell’Ancona Calcio: tutti sono rimasti folgorati dalla cucina e dalla simpatia di Iolanda. Ora l’attività è portata avanti dai figli Fabrizio e Fabio e dai sette nipoti. I funerali si terranno questa mattina alle ore 10 nella chiesa di Santa Maria del Pozzetto a Tavernelle.

In foto: Iolanda Baldini col marito Mario Fiumicelli






Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2018 alle 00:50 sul giornale del 26 novembre 2018 - 1748 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1I5





logoEV
logoEV