contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Investí ed uccise cane. Ora rischia il processo

1' di lettura
2612

croce gialla

C'era una donna alla guida del Suv che lo scorso 6 dicembre ha investito un cane in via Alpi e poi è scappato a tutto gas.

Ora che l'animale è morto, a causa delle gravi ferite riportate nell'incidente, dopo due operazioni chirurgiche, l'automobilista pirata riceverá una maxi multa per l'omissione di soccorso, come previsto dal nuovo Codice della Strada, e rischia di finire a processo per aver provocato il decesso del meticcio, che aveva tre anni d'etá, con l'accusa si uccisione di animale. A rintracciare la donna è stata la polizia municipale, grazie al numero di targa del Suv pirata annotato da un testimone che ha assistito all'incidente e ha dato l'allarme. In via Alpi era intervenuta l'ambulanza veterinaria della Croce Gialla che aveva tratto in salvo il cagnolino per poi affidarlo, su indicazione del proprietario, a un veterinario di via Pergola.



croce gialla

Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2019 alle 09:38 sul giornale del 05 gennaio 2019 - 2612 letture