contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

M5S: "Permessi per il ritiro benemerenze negati, ma la Messa è obbligatoria"

2' di lettura
879

Succede (anche) questo nel "Comune dell’Incontrario". Evidentemente il lustro fornito dal corpo della Polizia Giudiziaria, interno alla Polizia Municipale di Ancona, NON è gradito.... oppure siamo alla farsa, ovvero la Comandante NON sapeva cosa avrebbe dovuto fare per consentire la partecipazione agli appartenenti della Sezione di Polizia Giudiziaria ad un evento promosso da una Organizzazione Sindacale.

Non lo sapeva lei e non lo sapeva la Sindaco che, pure, aveva ricevuto il 5 gennaio scorso la comunicazione dell’invito alla cerimonia, tant’è che nessuno si è mosso.

In Consiglio, in risposta ad una nostra interrogazione, la Sindaco ci ha detto che trattandosi di un evento "non ufficiale" (organizzato, appunto, da una sigla sindacale) non poteva essere concesso alcun "permesso".

Eppure la stessa Sindaco, che, come abbiamo appreso NON ama i festeggiamenti e che dice che la Polizia Municipale NON "...c’ha tempo da perde..." (cit.), per profondissima devozione, lei e la Comandante sono evidentemente cattoliche praticantissime, ha consentito che tutto il personale del Comando fosse OBBLIGATO alla partecipazione alla Messa TUTTO il personale in servizio concedendo il tempo necessario, "scontando" il turno pomeridiano a chi non era di servizio al mattino e disponendo che gli UFFICI del COMANDO rimanessero CHIUSI dalle ore 10,45 alle 12,00.

Esiste il Ministero della Fede e non ce ne eravamo accorti!

Sappiamo che il 13 dicembre u.s. l’Ufficio Affari Istituzionali della Regione Marche ha espressamente, con nota UFFICIALE, invitato alla segnalazione di una rosa di nominativi del Corpo di Polizia Municipale per l’eventuale consegna di benemerenze in occasione dell’EVENTO UFFICIALE del prossimo 23 gennaio a Pesaro.

Chissà se qualcuno sarà risultato degno di menzione?

Se no, è assai probabile, verrà disposta la partecipazione ad una Messa "STRAORDINARIA" per espiazione dei peccati.... rigorosamente in divisa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2019 alle 11:29 sul giornale del 17 gennaio 2019 - 879 letture