contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
pubbliredazionale

La Fiera degli Sposi al Centro Commerciale Auchan Conero con Carlotta Maggiorana

1' di lettura
641

Dal 28 gennaio al 3 febbraio, eleganti novità, ultime tendenze e un’ospite molto speciale.

Dopo il successo della scorsa edizione, torna l’appuntamento con la Fiera degli Sposi al Centro Commerciale Auchan Conero, ormai tappa imperdibile per chi è in procinto di organizzare un giorno importante come quello del matrimonio. Dal 28 gennaio al 3 febbraio, i visitatori della Galleria potranno approfittare di un’intera settimana dedicata a questo romantico mondo per scoprire tendenze, proposte e tantissime novità.

Gran finale, domenica 3 febbraio a partire dalle ore 16.30, quando i corridoi del Centro diventeranno la passerella ideale per la sfilata di abiti da cerimonia a cura di rinomati Atelier del settore e di alcuni negozi della Galleria. Durante l’evento, sarà possibile ammirare anche le originali creazioni di stile a cura degli studenti di moda dell’Istituto IPSIA “Bettino Padovano” di Senigallia. Si chiuderà in bellezza con l’estrazione di cofanetti “Viaggio & Benessere”, per regalare una magica esperienza a tre coppie fortunate. Madrina dell’iniziativa, Miss Italia 2018 Carlotta Maggiorana. La modella, attrice e ballerina marchigiana che lo scorso anno è stata incoronata reginetta della gara di bellezza per eccellenza, è, tra l’altro, protagonista di un dettaglio che la rende la testimonial perfetta: è la prima vincitrice sposata nella storia del concorso.

Un appuntamento, quindi, decisamente da non perdere e che il Centro Commerciale Auchan Conero regala a tuti i suoi visitatori gratuitamente. Per rimanere aggiornati sugli eventi e le promozioni del Centro è consultabile il sito internet http://www.ancona.gallerieauchan.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/centrocommercialeauchanancona/.



Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 27-01-2019 alle 23:59 sul giornale del 29 gennaio 2019 - 641 letture