contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara, Viviamo Palombina sul parco Robinson: ''Sentieri pericolosi, serve intervento urgente''

3' di lettura
1266

ViviAmoPalombinaVecchia è un gruppo di cittadini che hanno a cuore il benessere del quartiere di Palombina Vecchia. Negli ultimi mesi sono state organizzate varie assemblee e attività per creare comunicazione e interazione con l'amministrazione in modo che quest'ultima potesse conoscere le reali necessità della zona e coordinare gli interventi in programmazione.

E' stato appena protocollato in Comune il verbale dell'assemblea pubblica di lunedì 28 sera presso la Bocciofila nel Parco Robinson. L'assemblea era stata richiesta dai cittadini del quartiere per trovare una soluzione alla pericolosità dei sentieri del Parco Robinson, richiedendo all'Amministrazione un intervento lampo per la prevenzione di eventuali infortuni e una progettazione strategico ambientalista per il parco nel suo intero motivando tale richiesta come indispensabile azione propedeutica allo svolgimento delle tante attività in programma come in seguito riportate. I sentieri infatti sono accesso allo stabile della scuola e via di comunicazione da un lato all'altro della vasta zona residenziale che lo contorna e che collega le abitazioni agli esercizi commerciali di prima necessità quali alimentari e farmacia.

Nello stato in cui vertono sono pericolosi e necessitano di un intervento urgente di posizionamento di materiale e di una seguente manutenzione straordinaria dei sentieri esistenti creati nell''85 ca e ormai in stato di degrado e con la contemporanea programmazione della progettazione di quelli formatisi nel tempo dal solo calpestio regolare. Durante l'assemblea si è concordato sull'ipotesi che sia interesse comune attivarsi per la ricerca di bandi di finanziamento e/o di finanziatori privati come anche di ditte e professionisti che collaborino pro bono e si mettano a disposizione per gli interventi necessari.

Fra le varie attività che i volontari di ViviAmoPalombinaVecchia vorrebbero organizzare al parco ce ne sono per ogni categoria di utenti, dai bambini ai non più giovani, passando per gli sportivi e i portatori di disabilità. Ci sono in cantiere eventi sportivi come ad esempio una gara di ciclismo fuori strada con il coinvolgimento di altre associazioni sportive, camminate Nordic Walking, passeggiate per diabetici, anziani e portatori di disabilità in collaborazione, a seconda delle occasioni, con le varie associazioni e enti, che si son rese disponibili, fra le quali Nonna Giulia, la Forestale, l'Assam, l'Università di Ancona per esempio per lezioni di botanica ai bambini del plesso A. Moro presente nel parco e riconoscimento erbe per adulti e bambini con i volontari appassionati del gruppo ViviAmoPalombinaVecchia e con associazioni ambientaliste.

Per non farsi mancare nulla, anche, perchè no, feste di quartiere per il divertimento dei bambini. Come successo per tutti, l'Amministrazione stessa ha deciso di piantare, oltre i precedenti 90 già piantumati in autunno, i 162 alberi del progetto 'nuovi nati', assegnati gratuitamente dall'Assam, proprio nel Parco Robinson. ViviAmoPalombinaVecchia supporterà nelle operazioni di piantumazione con imprese locali che si sono rese disponibili a collaborare a titolo gratuito.

E' volontà dei partecipanti raggiungere un 'obiettivo quale quello di trasformare il Parco Robinson, che allo stato attuale non è che un campo con grandi potenzialità, in un'eccellenza, con la volontà e la disponibilità di tutti di incentivare il suo sviluppo grazie all'impegno dei volontari e dei cittadini secondo le indicazioni fornite dall'Amministrazione Comunale. Per questo al prossimo incontro che si dovrebbe tenere Giovedì 21 febbraio in orario e sede da confermare, è stata invitata tutta la giunta a presenziare. Per chiunque abbia desiderio di partecipare alla vita di quartiere per migliorarlo questa è un'ottima occasione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2019 alle 16:13 sul giornale del 31 gennaio 2019 - 1266 letture