contatore accessi free

Anconitana travolgente anche in Coppa: liquidato il Cantiano

1' di lettura Ancona 13/02/2019 - E’ inarrestabile anche in Coppa la marcia dell’Anconitana, che ha liquidato senza problemi il Cantiano al Del Conero: 3-1 il finale. A decidere, le reti di Ruibal, Bartoloni e Zaldua.

Ricca di occasioni l’andata della semifinale di Coppa Marche di Promozione. Nocera schiera un 4-3-3 con alcune novità, come il terzino under Scalella e Bartoloni nel tridente con Ruibal e Zaldua. E’ proprio Ruibal a sbloccare dopo 20 minuti con un destro sull’assist di Venturim. L’unico brivido il Cantiano lo crea con Simone Luchetti, il cui destro finisce di poco fuori. Poi è Zaldua a mancare di testa il raddoppio sul cross di Fuglini.

Il 2-0 è nell’aria e arriva al 39’ al termine di un’azione insistita: sul cross di Zaldua piomba Bartoloni che supera Ricci. A un minuto dall’intervallo l’Anconitana serve il tris: Venturim per Zaldua, destro dell’argentino e palla in rete. Nella ripresa fioccano le occasioni e gli errori sotto porta. Accorcia al 21’ Simone Luchetti sull’assist di Bucefalo, poi i dorici colpiscono due traverse nella stessa azione con Trombetta e Piergallini. Finisce 3-1, un bel margine in vista della gara di ritorno in programma il 6 marzo.

«Abbiamo fatto una buona prestazione, ma sarei stato più contento se avessimo segnato qualche gol in più, ce lo meritavamo», ha commentato il tecnico Francesco Nocera a fine gara. Ma ora testa al campionato: domenica c’è la trasferta a Cattolica contro il Villa San Martino. L’Anconitana sogna un nuovo allungo sulla Vigor Senigallia (scivolata a -11) impegnata a Mondolfo.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2019 alle 21:28 sul giornale del 14 febbraio 2019 - 1038 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, cantiano, articolo, Anconitana, Nocera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a4gC





logoEV
logoEV