contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Centro clinico Nemo verso il traguardo, soddisfatto il consigliere Busilacchi (Mdp)

1' di lettura
1496

Gianluca Busilacchi

Lo “stato dell'arte” circa la realizzazione del centro clinico Nemo presso gli Ospedali riuniti di Ancona al centro dell'attenzione del Consiglio regionale grazie a un'interrogazione del consigliere regionale Gianluca Busilacchi (Art.1-Mdp).

“Il presidente della Giunta Ceriscioli ha fornito rassicurazioni riguardo il percorso che si sta intraprendendo - evidenzia lo stesso Busilacchi - per dare quanto prima una risposta certa alle tante esigenze di chi soffre di patologie neuromuscolari”. L'iter per la realizzazione del centro Nemo era stato avviato con la delibera di Giunta 587/2017 con la quale la Regione aveva siglato un protocollo d'intesa con le associazioni di settore per garantire a chi soffre per patologie neuromuscolari un centro di riferimento dedicato attraverso la collaborazione tra fondazione Paladini e un partner del terzo settore.

“Nella sua risposta Ceriscioli ha evidenziato come, dopo un approfondimento procedurale, ci si stia orientando - prosegue Busilacchi - verso la scelta dell'accreditamento diretto”. E ancora: “Comprendo le ragioni dell'Azienda Ospedali Riuniti di valutare tutti gli aspetti gestionali e mi ritengo soddisfatto delle scelte che si stanno compiendo. E' però necessario anche tenere conto della necessità di dare tempestivamente una risposta alle tante persone che attendono da diversi anni la realizzazione di un centro regionale di riferimento.

A tal scopo Ceriscioli ha riferito che il 21 febbraio si è svolto un confronto tra il dirigente del servizio e i direttori generale e amministrativo dell'Aou per mettere a punto le prossime azioni. Dalla giunta l'assicurazione che entro fine mese verranno definiti gli ultimi aspetti organizzativi per concludere quanto prima il percorso necessario".



Gianluca Busilacchi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2019 alle 17:28 sul giornale del 27 febbraio 2019 - 1496 letture