contatore accessi free

L’artista Floriano Ippoliti dona il disegno originale dell’Infinito a Roberto Vecchioni

1' di lettura Ancona 18/04/2019 - L’incontro è avvenuto alle Muse in occasione del concerto e il prossimo incontro avrà luogo il 6 giugno, data in cui Vecchioni sarà presente allo Sferisterio di Macerata

Una sinergia sempre più intensa tra il cantautore Roberto Vecchioni e l’artista Floriano Ippoliti. È sotto il segno di Giacomo Leopardi che i due artisti hanno sancito la loro affinità intellettiva, nata durante il Salone del Mobile lo scorso 10 aprile, dopo che il cantautore milanese ha ricevuto in dono l’Infinite Bonbonne, una lampada prodotta dall’azienda marchigiana Emporium e personalizzata dallo stesso Ippoliti per omaggiare il bicentenario del capolavoro leopardiano l’Infinito.

Vecchioni è approdato l'altro giorno alle Muse di Ancona con il suo ultimo album, chiamato appunto ‘Infinito’, e prima di esibirsi di fronte a una folla gremita, ha ricevuto l’artista Floriano Ippoliti, il quale ha donato al professore quel disegno originale che lo ha ispirato per la creazione della lampada ‘Infinite Bonbonne’.

Un legame che vedrà la prossima tappa a giugno in occasione del concerto di Vecchioni allo Sferisterio di Macerata e nuovamente il comune denominatore sarà Giacomo Leopardi. Ippoliti, proprio per quella data, ha promesso di realizzare e donare al professore una scultura in travertino raffigurante il “giovane favoloso”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2019 alle 15:35 sul giornale del 19 aprile 2019 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, roberto vecchioni, floriano ippoliti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a6EM





logoEV
logoEV