Pallamano Camerano: terminata l'attività della prima squadra prosegue senza sosta l'attività giovanile

2' di lettura Ancona 30/04/2019 - La Pallamano Camerano, dopo aver concluso la stagione della prima squadra, si concentra sul settore giovanile. I ragazzi di coach Sergio Palazzi hanno conquistato una meritata salvezza, al termine di una stagione intensa e con alcune soddisfazioni, come la vittoria contro le allora capoliste Rapid Nonantola e Raimond Sassari.

Tuttavia il mondo della pallamano cameranense non si ferma mai: i giovani gialloblu sono stati impegnati nell'Easter Handball Cup di Mordano, torneo internazionale patrocinato dalla FIGH e riservato alle categorie Under 17, U15 e U13 maschili e femminili, dove hanno ottenuto piazzamenti rilevanti: l'under 13 femminile ha chiuso al secondo posto, l'under 13 maschile al terzo posto e l'under 15 maschile al quinto posto. Intanto i giovanissimi Edoardo Francelli, Pietro Francinella, Alessandro Vagnoni e Caterina Baldascini continuano la loro esperienza con le rappresentative maschile e femminile dell’Area 6 (Marche-Abruzzo).

Tracciamo un bilancio di questa stagione con il vice presidente della Pallamano Camerano Rosalba Rubini: "Parlando della prima squadra - commenta il vice presidente gialloblu - abbiamo ottenuto la salvezza con due giornate d'anticipo ma non dimentichiamoci che abbiamo perso sei partite con un solo gol di scarto, quindi il nostro livello è in linea con molte altre squadre dell'A2. L'arrivo di coach Sergio Palazzi ci ha notevolmente migliorato tecnicamente e quindi siamo molto soddisfatti".

Analizzando il settore giovanile anche in questo caso il bilancio è più che positivo. "Anche in questo caso siamo molto orgogliosi perchè abbiamo un ottimo settore giovanile, - continua Rosalba Rubini - a partire dai più piccolini, con un numerosissimo under 9, e questo è un punto di partenza molto importante. Anche l'under 13, maschile e femminile, ci sta regalando ottime soddisfazioni: abbiamo disputato l'Easter Handball Cup di Mordano dove le due squadre hanno ottenuto risultati importanti. E' stato un momento di crescita questo torneo perchè ci ha permesso di confrontarci con squadre di fuori regione e quindi di valutare il nostro livello non solo a carattere regionale. In generale comunque siamo soddisfatti dei risultati di tutti i gruppi perchè, al di là del risultato, l'importante è che i ragazzi crescano bene, che tutti possano giocare ed aspettiamo la loro crescita tecnica. Continuiamo a lavorare così, - conclude il vice presidente gialloblu - grazie anche al lavoro di uno staff tecnico molto valido e giovane".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2019 alle 16:41 sul giornale del 02 maggio 2019 - 315 letture

In questo articolo si parla di sport, camerano, Pallamano, a2, Pallamano Camerano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6YQ





logoEV
logoEV