Calci e pugni agli agenti, arrestato uno spacciatore 23enne

Controlli di polizia 1' di lettura Ancona 09/05/2019 - Fugge, viene raggiunto e aggredisce i poliziotti che lo avevano fermato per un controllo antidroga: arrestato uno spacciatore albanese di 23 anni.

È successo mercoledì sera attorno alle 22.30 in via della Ricostruzione. Gli agenti di una Volante della Questura hanno notato l'uomo mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di un locale.

Alla vista della polizia si è dato alla fuga ma è stato rincorso e bloccato. Durante il controllo ha reagito tentando di colpire gli agenti con calci e pugni. Perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di due grammi di cocaina e di un cacciavite appuntito, utilizzabile come arma. Nella sua abitazione gli agenti hanno rinvenuto anche tutto l’occorrente per il confezionamento della droga.

K.G, albanese di 23 anni, irregolare sul territorio italiano, è stato quindi arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Giovedì mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato il fermo e rimesso in libertà il 23enne, che è stato sottoposto alle procedure di espulsione dal territorio italiano.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2019 alle 16:01 sul giornale del 10 maggio 2019 - 1915 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, spaccio di droga, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7ih