contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Due giorni per il Salesi: l'evento conclusivo spostato al Palascherma di Pietralacroce

2' di lettura
674

Il maltempo previsto per domenica 12 maggio, gran finale della manifestazione benefica in sostegno del pediatrico dorico, ha fatto optare le Patronesse del Salesi per un cambio di location piuttosto che un nuovo slittamento di data. Si va al Palascherma di Pietralacroce, dalle 16 alle 19. Obiettivo finale: raccogliere più fondi possibili per il rifacimento della Sala Giochi dell'ospedale Salesi.

Dunque non più a Portonovo, ma in una location indoor per permettere alle tante famiglie e ai bambini di partecipare comunque alla manifestazione tanto attesa, che quest'anno arriva alla sua 14esima edizione. Per ovvi motivi, con il cambio di location, anche gli eventi in programma hanno subito qualche variazione. Purtroppo non potranno essere proposte le seguenti attività, che avrebbero potuto svolgersi solo a Portonovo: stone balancing, l'arrivo dei pirati in Sup e la caccia al tesoro. Mentre resta invariato tutto il resto: l'arrivo delle principesse e dei supereroi, animazioni, magie, balli di gruppo e i calciatori under 19 dell'US Anconitana.

Quest'anno si è scelto di concentrare le risorse che verranno raccolte per il rifacimento della sala giochi dell'ospedale Salesi: un punto di contatto tra il mondo ospedaliero e quello esterno, frequentata sia dai bambini ricoverati che da quelli che transitano in ospedale per sottoporsi ad una visita o ad un controllo. E proprio lì, in sala giochi, scompaiono le barriere tra il dentro e il fuori: tutti i bambini si mescolano e giocano insieme. Un piccolo-grande mondo che diventa la più potente co-terapia del dolore.

La "Due giorni per il Salesi" è una delle manifestazioni che l'Associazione Patronesse organizza per raccogliere fondi allo scopo di sostenere non solo la struttura ospedaliera, ma anche le proprie attività durante tutto l'anno. Non dimentichiamo che oltre all'impegno e al tempo che le volontarie dedicano in ospedale ai bambini malati e alle loro famiglie, esistono tante altre iniziative che hanno bisogno di aiuto e supporto esterno: clown therapy, pet therapy, day surgery, casa di accoglienza, donazioni di apparecchiature mediche o, come nel caso di quest'anno, arricchimenti o rifacimenti di arredi interni.

La manifestazione è organizzata con il patrocinio del Comune di Ancona e della Regione Marche, e con il contributo di tanti amici, partner e sostenitori, che l'Associazione Patronesse del Salesi ringrazia dal profondo del cuore.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2019 alle 16:28 sul giornale del 10 maggio 2019 - 674 letture