contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Nasce ConeroLink: dalla stazione alla spiaggia di Portonovo in modo rapido ed economico

3' di lettura
4510

Raggiungere comodamente le splendide spiagge della Baia di Portonovo, autentica perla delle coste marchigiane, nel più totale rispetto dell’ambiente, lasciando a casa l’auto evitando traffico e stress da parcheggio, con tempi e costi sicuramente vantaggiosi. Sarà possibile, da sabato 6 luglio al 15 settembre, con ConeroLink, il nuovo servizio green di Trenitalia Marche e Atma, che prevede un’unica soluzione di viaggio treno+bus per raggiungere le spiagge e le cristalline acque di Portonovo.

ConeroLink è stato presentato venerdì mattina ad Ancona da Fausto Del Rosso, Direttore di Trenitalia Marche, Muzio Papaveri, Amministratore Delegato di Conerobus, Angelo Sciapichetti, Assessore Regionale ai Trasporti e Ida Simonella, Assessore ai trasporti del Comune di Ancona. Saranno 31 ogni giorno i bus che faranno la spola tra la stazione di Ancona Centrale e la caratteristica piazzetta di Portonovo:16 quelli in partenza dalla città dorica dalle 8.05 alle 18.25 e 15 quelli per il ritorno, dalle 8.50 alle 19.05.

Il nuovo servizio è pensato non solo per i turisti ma anche per tutti i marchigiani che sceglieranno di raggiungere Portonovo e le sue spiagge in totale relax. Un modo di spostarsi non solo green ma anche rapido e conveniente: andare da Jesi a Portonovo costa, ad esempio, solo 4,45 euro. ConeroLink – acquistabile sul sito e su tutti gli altri canali di vendita di Trenitalia - permette di munirsi del biglietto treno+bus in un’unica soluzione ed insieme di ricercare gli orari dei rispettivi servizi: una novità importante per agevolare gli spostamenti delle persone in un’ottica smart.

ConeroLink, accanto ai nuovi treni del mare del Marche Line – due convogli ogni week-end tra Piacenza e San Benedetto del Tronto, al via da venerdì 5 luglio - completa l’offerta che Trenitalia ha programmato per la stagione estiva. Anche quest’anno, infatti, nelle Marche l’estate è Trenitalia, proponendo il treno come soluzione più comoda, affidabile e vantaggiosa per viaggi non solo pendolari ma anche di piacere e divertimento: dalle località di villeggiatura alle splendide città dell’entroterra, scrigni preziosi di storia e cultura.

Ogni giorno sono 25 i treni regionali che collegano direttamente Ancona con Pesaro, 17 con Fabriano, la città della carta, mentre 10 la connettono ad Ascoli Piceno e 20 a Jesi. Trasversale alle mete prescelte e con un gradimento in forte crescita è il servizio rivolto agli amanti delle due ruote, che nelle Marche possono trasportare gratuitamente la propria bicicletta per tutti i viaggi nel territorio regionale.

Un ventaglio di promozioni e offerte estese anche agli abbonati delle Marche - ai quali basterà esibire l’abbonamento regionale e sovraregionale Trenitalia in corso di validità - ed alle famiglie, che potranno far viaggiare gratis sui treni regionali i bimbi fino a 4 anni e pagare solo la metà del biglietto per quelli fino ai 12 anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2019 alle 16:33 sul giornale del 29 giugno 2019 - 4510 letture