contatore accessi free

''Sirolo nel cuore'': l'opera donata al Comune da Roberto Botticelli

1' di lettura Ancona 29/07/2019 - Roberto Botticelli, per rinsaldare il suo profondo legame con Sirolo, ha donato al Comune l'opera "Sirolo nel cuore", realizzata dall'artista Stefano Calisti.

A Montegranaro, capitale del distretto Calzaturiero, in uno dei poli più importanti d'Italia, Aldo Botticelli, maestro intagliatore di pelli, nel 1946 apre il suo laboratorio artigianale. L’antico laboratorio con lui si è evoluto in “fabbrica”. Il figlio Roberto è il continuatore e l’autore del successo. Nel 1975, dopo la laurea all'università di Macerata, entra in azienda e rinnova il know how. La sua attenzione per l’arte, l’interesse per l’antiquariato e la musica gli agevolano le ricerche e gli esperimenti di lavoro verso i canoni dell’estetica contemporanea.

Nel 1980 inizia la produzione fashion mentre il 1995 è l’anno del lusso in serie limitata con la nascita della griffe Botticelli limited. Il figlio, Luca Botticelli, è il nuovo referente del prestigioso marchio insieme a Roberto. Per il successo conseguito e per la grande amicizia con Sirolo, nel 2007 il Comune con riconoscenza e gratitudine, ha nominato Roberto Botticelli "Ambasciatore di Sirolo nel mondo".

Oggi Roberto Botticelli, per rinsaldare il profondo legame con Sirolo, ha donato al Comune l'opera "Sirolo nel cuore", realizzata dall'artista Stefano Calisti con la tecnica mista su iuta riportata su tavola. L'opera è stata consegnata da Roberto Botticelli nelle mani del Sindaco Filippo Moschella, che ha ringraziato l'imprenditore anche a nome di tutti i Sirolesi per il dono significativo e prestigioso, che sarà custodito nella casa comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2019 alle 19:23 sul giornale del 30 luglio 2019 - 789 letture

In questo articolo si parla di attualità, sirolo, Comune di Sirolo, roberto botticelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a0cd





logoEV
logoEV