contatore accessi free

Area Marina Protetta del Conero: l'appello dei Verdi accolto dal consigliere regionale Busilacchi (Articolo1)

1' di lettura Ancona 04/08/2019 - "AMP del Conero: il nostro appello all’istituzione del parco marino accolto dal consigliere regionale Busilacchi"

A pochi giorni dal comunicato della Federazione Verdi Marche che chiedeva ai sindaci di Ancona, Sirolo e Numana di tornare a discutere dell’istituzione dell’area marina protetta del Conero - come continuità del Parco già esistente, con un modello di gestione innovativa che unisca terra e mare, nella valorizzazione complessiva della Riviera dal punto di vista paesaggistico, culturale, educativo e scientifico e nell’ottica di uno sviluppo sostenibile delle attività economiche locali in armonia con l’ambiente naturale, continuando a generare opportunità di lavoro e ricchezza – siamo soddisfatti nell’apprendere che il nostro appello è stato accolto dal consigliere regionale, Gianluca Busilacchi, che ha presentato un’interrogazione sull’area “Portonovo e falesia calcarea a mare” in quanto già area protetta e che potrebbe costituire così il presupposto per l’avvio dell’iter di tutela più generale della Riviera.

Un progetto che i Verdi marchigiani hanno costruito e promosso già dagli anni ’90 attraverso i primi consiglieri regionali Verdi eletti, ma non ha mai trovato spazi di collaborazione per raggiungere un esito positivo.

Ci auguriamo che, alla luce di atti come questi, in un’ottica di composizione del nuovo consiglio regionale, le istanze ambientaliste possano essere sostenute da rappresentanti dei Verdi, in un clima di fattiva cooperazione per la pianificazione del nostro territorio regionale nell’ottica di preservazione dei beni ambientali e culturali e adattamento ai cambiamenti climatici.


   

da Federazione Verdi - Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2019 alle 18:34 sul giornale del 05 agosto 2019 - 602 letture

In questo articolo si parla di verdi, politica, Federazione dei Verdi, verdi marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a0oH





logoEV
logoEV