contatore accessi free

Falconara, le accuse del PD: "Il degrado di piazza Mazzini e della pineta è sotto gli occhi di tutti"

2' di lettura Ancona 04/08/2019 - La situazione di Piazza Mazzini descritta dal PD come indecorosa ed insicura per mancanza di controlli non è sicuramente né occasionale né mistificata e strumentale, come sostiene il Sindaco Signorini che, sopraffatta dall’ansia di difendersi in modo tempestivo è andata fuori tema sciorinando un elenco di fiere, feste ed eventi in Piazza Mazzini che nel contesto della nostra segnalazione non sono pertinenti

La realtà è sotto gli occhi di tutti ed i cittadini possono testimoniare che sono quasi quotidiani i bivacchi di persone che dormono sulle panchine della Piazza e fanno anche i bisogni fisiologici in loco.

La Signorini, tra gli impegni da dirigente scolastico e da sindaco, trovi anche il tempo di fare una passeggiata al centro e rendersi conto di persona dell’effettiva situazione di degrado ed incuria del centro storico e del verde pubblico adiacente al centro.

La Pineta di via IV novembre continua ad essere abbandonata ed in evidente degrado, risultando sporca e piena di rifiuti, con panchine divelte ed imbrattate e con i tre gradini di accesso nella parte superiore dissestati e con fiancate crollate, in attesa di sistemazione da oltre due anni.

Le foto allegate parlano da sole senza bisogno di giravolte e scuse di comodo.

Le chiacchiere sono quindi a zero: la realtà oggettiva del centro storico e del verde pubblico è di evidente incuria ed abbandono in contrasto palese con l’obiettivo sbandierato dall’inizio del mandato da parte del sindaco Signorini di riqualificare il centro storico, a seguito anche dell’ approvazione della variante urbanistica.

Il Sindaco ha, inoltre, cercato di difendersi introducendo in modo improprio il problema del Daspo urbano.

I Consiglieri del PD, in un comunicato del febbraio scorso, chiedevano chiarimenti circa l’orientamento della Giunta in merito al provvedimento prima di esprimersi, visto che altri Comuni della zona avevano già affrontato l’argomento. Il nostro Gruppo definirà la sua posizione in occasione dell’approvazione del relativo Regolamento.

Al Sindaco vogliamo ribadire che con la sola comunicazione, peraltro distorta, non si può nascondere la verità dei fatti.

In attesa del Daspo urbano, il Sindaco deve organizzare gli opportuni controlli e monitoraggi del territorio. La sicurezza della comunità, sociale, ambientale e sanitaria dovrebbe essere una priorità di ogni sindaco e quindi anche per il Sindaco di Falconara, che ne è il responsabile ed il garante, come previsto dalla normativa.


Da Franco Federici

Capogruppo Pd Falconara







Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2019 alle 18:23 sul giornale del 05 agosto 2019 - 1112 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, franco federici, articolo, PD falconara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a0oF





logoEV
logoEV