Carabinieri: il tenente Masile lascia Ancona dopo quattro anni di servizio

1' di lettura Ancona 09/09/2019 - Avvicendamento al comando del Nucleo Operativo Radiomobile dei carabinieri di Ancona: dopo quattro anni il tenente Francesco Masile lascia il capoluogo dorico per andare a Melito di Napoli, dove dirigerà la locale stazione.

Tra le sue operazioni di maggior rilievo compiute ad Ancona spicca quella del 2 maggio 2017 che ha permesso di bloccare un'associazione criminale dedita al traffico di droga. Nel corso dell'operazione sono state arrestate 21 persone e sequestrati oltre 40 chili di sostanze stupefacenti tra hashish e cocaina.

Al suo posto è subentrato il tenente Vittorio Tommaso De Lisa, proveniente dal Nor della Compagnia di Pontecorvo (FR). L’Ufficiale, 45 anni, sposato e laureato in scienze della sicurezza presso l’Università di Tor Vergata, è originario della provincia di Caserta. De Lisa vanta numerose esperienze sia nell’organizzazione territoriale che in quella speciale dell’Arma dei Carabinieri, maturate anche nel ruolo di maresciallo.

In particolare nel precedente incarico si è occupato di svariate attività d’indagine che vanno dal contrasto allo spaccio di droga, ai reati contro la pubblica amministrazione, dalla piaga dei reati predatori ai reati contro la persona. Inoltre è stato uno dei primi ufficiali ad intervenire ad Accumoli e Amatrice nella tragica notte del 24 agosto 2016. Per alcuni mesi ha comandato le Compagnie di Anagni e Alatri.








Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2019 alle 16:39 sul giornale del 10 settembre 2019 - 791 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bapX





logoEV