Torna la Mezza Maratona: domenica la gara dal Passetto a Portonovo

5' di lettura Ancona 22/10/2019 - La Sef Stamura ASD ripropone alla città, dopo il grande successo dell’edizioni precedenti con oltre 2000 atleti partecipanti, la “Mezza maratona Città di Ancona”, inserita nel calendario Nazionale della FIDAL

La gara competitiva su strada di km 21,097 si articola sia per le vie centrali della città che in una delle strade più suggestive della nostra regione: la strada di “Portonovo” in cui le delicate colline, lo sfondo del Monte Conero ed il panorama del mare Adriatico aprono il cuore e corroborano lo spirito regalando sensazioni indimenticabili. In questo percorso tecnicamente impegnativo per la presenza, dopo i primi 3 chilometri piuttosto pianeggianti, di un saliscendi dalla altimetria rilevante, si cimenteranno gli atleti che parteciperanno alla gara competitiva dei 21.094 Km, classica distanza di Mezza Maratona, e gli appassionati della gara di 10 Km non competitiva I primi arriveranno sino alla rotatoria di Portonovo per poi fare ritorno, lungo il medesimo tratto, verso il monumento ai Caduti del Passetto, i secondi faranno ritorno alla partenza dopo aver oltrepassato il ponte di Pietralacroce.

Ma ovviamente tutti possono partecipare perché è stata organizzata, anche quest’anno, la Stracittadina di 4 Km aperta a tutti, che in ricordo delle vecchie competizioni su strada e del Palio di Ancona, interesserà il Viale della Vittoria, Corso Garibaldi e Corso Stamira. La manifestazione prevede anche il sesto raduno di Nordic Walking Marche nel percorso dei 10 Km. Presente anche quest’anno il progetto “Kids Marathon - Nessuno Escluso” in collaborazione con il Provveditorato agli studi di Ancona riservato a tutte alle classi quinte della scuola primaria e alle scuole secondarie di primo grado del Comune di Ancona, manifestazione per classi che si terrà il 24 ottobre giovedì di mattina presso il Campo di Atletica Italico Conti.

Per la prima volta la mezza maratona partecipa al progetto internazionale per la tutela dell’ambiente ZERO WASTE BLUE, il quale capitalizza ed estende la metodologia, gli strumenti informatici e la conoscenza acquisiti nel precedente progetto “Zero Waste - Zero Waste Adriatic net for events and festivals”. Il progetto IPA Adriatico “Zero Waste” ha creato infatti una rete di eventi e festival dell’area adriatica che condividono i medesimi obiettivi di sostenibilità̀. Grazie alla piattaforma web realizzata, gli organizzatori sono in grado di valutare l’impatto ambientale, sociale ed economico dei loro eventi e possono avere suggerimenti per migliorarne il livello di sostenibilità̀.

L’area di cooperazione Italia-Croazia è connotata dal “blu” del mare e dal “verde” dei paesaggi costieri e delle aree verdi che si contrappongono a quelle urbane. Il Mare Adriatico al centro è una piattaforma naturale per la cooperazione transfrontaliera che può̀ basarsi su comuni tratti di un ampio patrimonio naturale e culturale. Lo sport coinvolge atleti e spettatori: è un’occasione unica per promuovere l’accoglienza, la condivisione e lo scambio di esperienze tra persone provenienti da luoghi diversi. Scegliere quindi di correre la Mezza Maratona Città di Ancona significa partecipare consapevolmente ad un evento che da anni si impegna per la sostenibilità ambientale e del territorio in tutte le sue forme.

Non a caso la Mezza Maratona Città di Ancona e le azioni che gli organizzatori implementeranno si concentreranno principalmente sul concetto di eliminazione della plastica e valorizzazione dell’acqua in rete con VIVA Servizi e con il bicchiere P-CUP, sulla corretta differenziazione dei rifiuti grazie ad Anconambiente, sulla digitalizzazione dei processi, sull’abbattimento delle barriere architettoniche e sull’incentivo a usare il trasporto pubblico e su rotaia grazie alla convenzione stilate con Conerobus e Trenitalia.

Un ringraziamento inoltre a tutti gli Sponsor della Competizione, in particolare all’ UBI Banca, che sostiene la manifestazione fin dalla sua prima edizione. Quest’anno UBI Banca, oltre a un’erogazione liberale, fornirà le coppe che saranno assegnate ai primi classificati della categoria maschile e femminile. Un ringraziamento anche alle Amministrazioni Patrocinanti che hanno subito compreso l'importanza dell'evento non solo sotto il profilo sportivo, ma anche per la città di Ancona che viene rilanciata dal punto di vista della ospitalità e del turismo.

Di rilevanza anche il fatto che la Fispes, In collaborazione con l'ASD Anthorpos Civitanova, indice, per l'anno sportivo 2019, i Campionati Italiani Paralimpici di Corsa su strada 10 Km, appunto nell'ambito della Mezza Maratona Città di Ancona ed inoltre correranno con noi anche i runners volontari del progetto InSuperAbily nato dalla Orizzonte Autonomia Onlus che come in altre gare podistiche si sono offerti di partecipare alle gare ufficiali come spingitori, per accompagnare bimbi e ragazzi disabili su carrozzine e mezzi speciali adatti alla corsa.

Sarà, ci auguriamo, una giornata di sport all’insegna della riconquista da parte dei cittadini della città e delle sue vie centrali, una giornata al centro stracolma di podisti, adulti e bambini insieme senza automobili, con il percorso completamente chiuso al traffico, anche grazie all’intervento di numerosi volontari della Protezione Civile di Ancona, della Vigilanza Antincendio Boschiva, della Associazione Carabinieri, Associazione Radioamatori Italiana e importante presenza della Croce Rossa Italiana con tre equipaggi dislocati lungo il percorso e della Polizia Locale di Ancona Ritrovo per tutti di fronte allo Stadio Dorico alle ore 9 domenica 27 ottobre e...buona corsa e buon divertimento a tutti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2019 alle 16:58 sul giornale del 23 ottobre 2019 - 960 letture

In questo articolo si parla di sport, sef stamura, mezza maratona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbXL





logoEV