Inquinamento, Rubini (AIC): ''Il nuovo assessore Polenta blocchi banchina grandi navi e parcheggio San Martino''

Francesco Rubini 1' di lettura Ancona 14/11/2019 - È uscito oggi l’allarme lanciato dalla rivista "The Lancet" nel report Countdown on Health and Climate Change; dallo studio emerge infatti che l’Italia è prima in Europa e sedicesima nel mondo per morti premature da esposizione alle polveri sottili PM 2,5.

In particolare nel 2016 i decessi nel nostro paese sono stati 45 mila e 600 con una perdita economica complessiva di oltre 20 milioni. Un allarme che, se confrontato con decine di altri studi su inquinamento, cambiamenti climatici ed effetti nocivi su pianeta ed esseri umani, dovrebbe far saltare sulla sedia ogni persona di buon senso.

Il quadro critico che emerge dalla lettura di certi report è ancor più preoccupante se rapportato con le scelte urbanistiche ed ambientali fatte ed in programma per la nostra città. Uscita ovest prima, uscita nord poi, chiusura della stazione marittima, zero piste ciclabili, zero ZTL, nessun incentivo serio all’uso del trasporto pubblico ed un livello di traffico e smog che ci allarma ogni giorno di più.

All’assessore in pectore con delega all’ambiente Michele Polenta, noto esponente dei Verdi locali, chiediamo dunque di essere coerente con la sua storia e di procedere subito con due iniziative politiche forti e chiare: blocchi l’iter di avanzamento della banchina per le grandi navi al molo clementino ed interrompa la progettazione del parcheggio multipiano all’ex caserma San Martino. Ancona non ha certo bisogno di altro inquinamento da polveri sottili e chi se non un assessore verde può schierasi, per davvero e non a chiacchiere, a favore di una seria svolta green della nostra città?


da Francesco Rubini
 
capogruppo Altra Idea di Città





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2019 alle 17:18 sul giornale del 15 novembre 2019 - 1200 letture

In questo articolo si parla di ambiente, politica, Francesco Rubini, altra idea di città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcOC





logoEV
logoEV