Alla caccia dello scudetto dei videogames: alla Politecnica la fase regionale del campionato di Fifa 2020

2' di lettura Ancona 21/11/2019 - L’Univpm ospita la fase regionale del primo campionato federale di Fifa 2020. Otto squadre da tutte le Marche, in palio il pass per le finali nazionali: “Il gioco incontra la ricerca scientifica”

Il rettangolo verde, la giocata spettacolare, l’entusiasmo del pubblico. Dal reale al virtuale con grafiche sempre più particolareggiate e numeri in crescita tra giocatori e appassionati. Ecco dunque che i videogames diventano momento di sport con tanto di torneo federale a livello nazionale. La Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche ospiterà, sabato 23 novembre a partire dalle 9.30, la tappa marchigiana del Progetto Lnd Esport.

Ben 24 giocatori tra i 20 e i 30 anni, suddivisi in otto società, pronti a contendersi il pass per la finale nazionale: Academy Anconitana, Carpegna, Fermo ssd, Matelica Calcio A.S.D., Nuova Folgore, Unione Piazza Immacolata, United Civitanova e Villa S.Martino.

Si gioca a Fifa 2020: appuntamento all’Aula Polifunzionale della facoltà ma senza preconcetti. La Lega Nazionale Dilettanti della Figc ha le idee chiare. E a fronte di un crescente interesse nei confronti degli sport elettronici e dei videogiochi, si è posta degli obiettivi.

“I ragazzi parteciperanno a squadre – spiega Emanuele Frontoni, docente di informatica dell’Univpm e responsabile settore tecnologia della Lnd Marche – proprio per dare loro l’esperienza di allenarsi insieme, di partecipare, confrontarsi tra loro e superare l’isolamento. Senza dimenticare – aggiunge Frontoni – che la passione si può trasformare in un futuro lavoro. Come gruppo di ricerca all’interno del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione della Politecnica siamo molto interessati agli Esport perché uniscono al gioco interessanti aspetti della ricerca informatica su grafica computerizzata e intelligenza artificiale”.

Quella marchigiana arriva dopo le fasi regionali disputate tra ottobre e novembre in Toscana, Lombardia, Veneto, Sardegna e Umbria. L’iniziativa è organizzata grazie alla collaborazione con l’Univpm. Durante la giornata sarà anche possibile conoscere l’offerta formativa dell’ateneo marchigiano e conoscere le attività di ricerca in corso nei laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione sui temi della Computer Graphics, dell’Intelligenza Artificiale e della Gamification.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2019 alle 17:21 sul giornale del 22 novembre 2019 - 291 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, videogames, figc, esport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc7F





logoEV
logoEV