La moglie non gli apre, lui ubriaco tenta di scardinare la porta: arriva la polizia

Volante polizia 1' di lettura Ancona 09/12/2019 - Torna a casa ubriaco, la moglie per paura non lo fa entrare e chiama la polizia, lui tenta di scardinare la porta: 23enne denunciato per maltrattamenti e ubriachezza molesta.

È successo domenica mattina agli Archi. È la stata la donna, una 30enne sudamericana, a chiedere l'intervento della polizia: "Venite subito mio marito è ubriaco, non voglio farlo rientrare in casa perché ho paura".

Giunti sul posto gli agenti delle volanti hanno verificato la situazione e si sono messi alla ricerca del marito che nel frattempo si era dato alla fuga. I poliziotti hanno riscontrato che l’uomo, un anconetano di 23 anni, aveva tentato invano di scardinare la porta del proprio appartamento servendosi di un oggetto metallico.

Il 23enne, individuato poco dopo, è stato fermato dagli agenti e portato in Questura, dove sono scattate la denuncia per maltrattamenti in famiglia e la sanzione per ubriachezza. Dagli accertamenti svolti, è infatti emerso che l'uomo alcune settimane fa aveva spintonato la moglie al termine dell'ennesima lite dovuta all'abuso di alcolici.






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2019 alle 16:35 sul giornale del 10 dicembre 2019 - 486 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, maltrattamenti, denuncia, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdQj