Serie B Girone C basket: domina Fabriano, Cento e Piacenza a inseguire

Janus Basket Fabriano 3' di lettura Ancona 17/12/2019 - Fabriano sta tornando: dopo diversi anni di assenza dalla massima serie, sembra che questo possa essere l’anno buono per rivederla in Serie A2. Stiamo parlando ovviamente di una delle squadre marchigiane più famose, che sta dominando il girone C della Serie B di pallacanestro in Italia.

Il primo posto è saldamente nelle mani della Ristopro Fabriano, che può vantare un ottimo record fino a questo momento, fatto di 11 vittorie e sole due sconfitte nel giro di sole 13 partite. Ad ulteriore dimostrazione di come sia un campionato condotto con grande autorità, l’ultima vittoria esterna in casa di Civitanova Marche sta certificando ovviamente il primato raggiunto fino ad ora.

Fabriano sogna il grande ritorno in A2

È chiaro che i tifosi di Fabriano stanno sognando e vorrebbero tornare il prima possibile prima in Serie A2 e poi nella massima serie. Chi è convinto che questo possa essere l’anno buono per la promozione può cominciare a piazzare una puntata sfruttando una delle tante piattaforme che mettono a disposizione tale possibilità sul basket e su altri sport.

Scegliere il bonus casino più vantaggioso è il primo passo per decidere su quale portale cominciare a puntare e poi piazzare una puntata è davvero un gioco da ragazzi. Inoltre, si potrà scommettere anche direttamente dal proprio smartphone, navigando su un browser senza dover scaricare alcun tipo di ulteriore applicazione.

Ottimo anche il campionato fino a ora disputato da parte di Cento e Piacenza: entrambe le formazioni, infatti, hanno un record di 10 vittorie e sole 3 sconfitte e sono appaiate al secondo posto nella graduatoria a quota 20 punti, tallonando alle spalle Fabriano. L’ultimo turno non è stato favorevole a Cento, che ha perso la testa della classifica dopo il colpaccio di Rimini, che l’ha battuta in trasferta. Piacenza, dal canto suo, è riuscita a portare a casa altri due punti, faticando e non poco contro Faenza, che si è piegata solamente nell’ultimo quarto.

Dopo queste tre squadre regna un grandissimo equilibrio, con tutte le altre che sono raccolte nel giro di sei punti. Civitanova Marche e Tigers Cesena, insieme a Rimini, fresca come detto del colpaccio in casa di Cento, sono appaiate a quota 16 punti, grazie ad un record pari a 8 vittorie e 5 sconfitte. Subito dopo troviamo la coppia composta da Chieti e Ozzano, entrambe a 14 punti e pronte ad approfittare di ogni passo falso di tutte le squadre che sono davanti.

In ripresa Montegranaro, che ha battuto senza problemi Jesi nell’ultimo turno di campionato con il punteggio di 75-60 e adesso vede avvicinarsi le posizioni centrali della classifica. A quota 12, Montegranaro condivide la nona posizione con Jesi e Senigallia: la prima è stata raggiunta dalla Sutor proprio nell’ultima giornata, mentre Senigallia ha sconfitto il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio 98-79.

C’è grande lotta in fondo alla classifica: Ancona prova a risalire

A quota 10 punti troviamo Faenza, che ha perso proprio l’ultima partita a Piacenza, dimostrando però una buona crescita, e Giulianova, che ha perso tra le mura amiche contro Ozzano un match che avrebbe dovuto fare suo a tutti i costi.

Deve fare certamente di più Ancona, che viaggia in fondo alla classifica al terzultimo posto a quota 6 punti insieme a Teramo: dietro questa accoppiata c’è solamente Porto Sant’Elpidio Basket a 2 punti, fanalino di coda. La squadra anconetana ha ottenuto una buona vittoria nello scontro diretto in casa di Teramo e potrebbe essere il primo passo verso un tentativo di risalita in classifica. L’obiettivo è quello di trovare una rinnovata continuità di rendimento per poter ambire ad una vera e propria scalata della graduatoria.






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2019 alle 10:39 sul giornale del 17 dicembre 2019 - 96 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, Janus Basket Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bea5





logoEV
logoEV