Parcheggio San Martino, Cantori (Cna): ''Spingere sull'acceleratore''

Andrea Cantori 1' di lettura Ancona 24/02/2020 - Il parcheggio S. Martino è un’opera che la nostra categoria produttiva ritiene utile e fondamentale. La necessita di facilitare la sosta, nel centro di Ancona è una delle richieste più volte espresse all’amministrazione dalla nostra associazione.

Inoltre la possibilità di recuperare un’area in forte degrado è un altro degli aspetti positivi da non sottovalutare. Riteniamo quindi necessario che l’amministrazione proceda rapidamente ad incaricare M&P per la realizzazione di un’opera strategica per il centro storico. E’ infatti necessario non solo programmare la realizzazione di questo parcheggio, ma sarebbe opportuno aprire un dibattito per un piano dei parcheggi più esteso.

Riguardo, invece, alle perplessità espresse dai residente, comprendiamo le esigenze di chi vive il centro storico e ci abita, ma riteniamo che attraverso un dialogo costruttivo con il comune di Ancona sia possibile trovare soluzioni adeguate a sterilizzare le problematiche legate all’afflusso di traffico del nuovo parcheggio. E’ necessario, infatti, comprendere che l’utilità di questa nuova area di sosta ricade su tutta la città e sulla sua economia e per tale ragione occorre necessariamente trovare una mediazione per non perdere questa occasione.

Infine auspichiamo che tale progetto possa trovare una ampia condivisione con tutte le altre forze produttive, proprio per la sua importanza, sul modello del consenso trovato per tante altre opere pubbliche che la città di Ancona ha messo in cantiere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2020 alle 16:35 sul giornale del 25 febbraio 2020 - 371 letture

In questo articolo si parla di politica, andrea cantori, cna ancona, parcheggio san martino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgG9





logoEV
logoEV