Berardinelli (Forza Italia): "Comune e Sindaco assenti non giustificati nell'emergenza"

2' di lettura Ancona 29/03/2020 - Alla fine Ancona perde ancora una volta una possibilità, quella di ospitare l’ospedale Covid 100 nelle Marche

Una opportunità persa per il Capoluogo, per la città più popolosa della Regione, di avere nel proprio territorio una struttura sanitaria che speriamo tutti non debba essere utilizzata per troppo tempo, ma che potrebbe rimanere un importante presidio per la salute dei cittadini. Quello che è inconcepibile è l’atteggiamento della nostra sindaca che ha più volte espresso la sua opinione sul ruolo che doveva avere secondo lei la politica politica in questo caso: nessuno. Solo mettersi a disposizione dei tecnici senza suggerimenti o indicazioni che non le competono. Così evidentemente non era, tanto è vero che il suggerimento per la nuova ipotesi, il capannone della ex Fiera di Civitanova Marche, viene proprio da un politico, dal capogruppo PD in consiglio regionale Micucci, proprio di Civitanova, perché è evidente che chi conosce il territorio sono gli amministratori, non i tecnici. Bisognava suggerire diverse possibilità per poi fare scegliere la migliore dai tecnici. E sono tantissime altre le cose che l’amministrazione comunale deve fare in questo momento di emergenza, invece di limitarsi alle comparsate televisive, come abbiamo provato a proporre per dare il nostro contributo alla città, iniziando dall’acquisto e la distribuzione di mastai cittadini che ne sono sprovvisti, perché difficili da trovare per i singoli, come ha fatto il Comune di Osimo. Bisogna sollecitare il Presidente Ceriscioli a fare più tamponi nel nostro territorio, soprattutto ai parenti dei positivi. Va fatta pubblicità a tappeto alla “spesa a domicilio” per anziani e persone in quarantena, visto che solo poche unità (5/6 al giorno) richiedono il servizio, vanno predisposti i tamponi per i dipendenti comunali a contatto con il pubblico per tutelare i colleghi e i cittadini, va fatta la sanificazione delle strade e dei mezzi e dei locali pubblici. Nulla praticamente è stato recepito. Uno può fare il sindaco perché democraticamente eletto, può fare l’avvocato perché ha studiato, ma se una persona certe cose non le capisce, non le capisce, non è colpa sua... bisogna rassegnarsi, il livello purtroppo è questo.


Da Daniele Berardinelli

Forza Italia Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2020 alle 19:47 sul giornale del 30 marzo 2020 - 516 letture

In questo articolo si parla di politica, forza italia ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biEw





logoEV
logoEV