Falconara: sorpreso fuori casa senza motivo tre volte in dieci giorni

1' di lettura 30/03/2020 - La polizia locale di Falconara lo ha sorpreso per la terza volta in 10 giorni a violare le disposizioni anti-contagio: nei guai un 25enne

Il giovane è stato individuato dagli agenti sabato pomeriggio mentre camminava in spiaggia con altri tre coetanei, ma è riuscito a sfuggire dopo aver scavalcato la recinzione ferroviaria. Domenica mattina una pattuglia lo ha beccato mentre scendeva da un autobus: non aveva un motivo valido per essersi allontanato dalla sua abitazione. Gli agenti lo hanno subito riconosciuto perché il 25enne era stato già sanzionato il 18 marzo, quando era stato sorpreso nella zona della pista ciclabile di via del Fossatello mentre usciva da un canneto sulla sponda dell'Esino insieme a un coetaneo di origine moldava: entrambi si trovavano a oltre un chilometro da casa senza un valido motivo.

Sempre sabato è scattata la multa da 400 euro per un 53enne sorpreso mentre camminava con il cane in spiaggia tra l'ex piattaforma Bedetti e la stazione ferroviaria e bloccato dagli agenti all'altezza del cavalcavia di via Roma.

Lunedì pomeriggio l'ultima multa: si tratta di un 26enne anconetano fermato in via Campania che ha riferito agli agenti di voler tornare nella propria abitazione ad Ancona dopo aver trascorso una settimana a casa della fidanzata residente a Falconara. Complessivamente nelle ultime due settimane la polizia locale di Falconara ha controllato 1.300 persone e 300 esercizi commerciali.






Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2020 alle 16:48 sul giornale del 31 marzo 2020 - 1132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia locale, marco vitaloni, falconara marittima, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biHU