Falconara: emergenza coronavirus, subito i buoni spesa alle famiglie

2' di lettura 31/03/2020 - L'assessore Mondaini: “L'anticipazione? Soldi che lo Stato ci doveva, ma servono altre risorse per far fronte al calo di entrate. Ecco le proposte per superare i vincoli”

Il Comune di Falconara si è già attivato per erogare nei prossimi giorni i buoni spesa finanziati dal Governo.“Appena saputo della disponibilità di questi fondi ho convocato una Giunta straordinaria per il pomeriggio di oggi per accedere subito a queste risorse – spiega il sindaco Stefania Signorini – perché ritengo che le risposte alle famiglie in difficoltà vadano date il prima possibile. La quota spettante a Falconara è di 137.342 euro. I buoni saranno forniti alle famiglie, o alle persone singole, che sono state più colpite economicamente dalle misure di emergenza di contrasto al Covid-19. Potranno essere spesi per l’acquisto di prodotti alimentari di prima necessità. Come Comuni però ci aspettiamo ben altro, occorrono stanziamenti che facciano fronte al crollo delle entrate”.

I buoni saranno erogati ai nuclei familiari che al momento sono privi di reddito, oppure i cui componenti hanno perso il lavoro per cause non riconducibili al lavoratore stesso. Un’attenzione particolare sarà rivolta ai nuclei familiari più fragili, con presenza di minori o persone con disabilità, che in questo momento sentono maggiormente il peso della difficoltà economica. Sarà data priorità verso coloro che non siano già destinatari di sostegno pubblico.

“Quanto all’anticipazione delle risorse previste dal Fondo di solidarietà comunale – aggiunge l'assessore al Bilancio Raimondo Mondaini – per il Comune di Falconara l'importo è di 2,3 milioni. Sono soldi che lo Stato ci doveva, non risorse in più. Serviranno a fronteggiare i problemi di liquidità, ma occorrono altri stanziamenti, per far fronte alle crescenti richieste dei cittadini in grave difficoltà e per scongiurare disastrosi effetti sui bilanci connessi alle riduzioni di entrate previste nei prossimi mesi.

Tra le richieste che verranno avanzate figurano l’istituzione di un fondo per agevolazioni e riduzioni tributarie da concedere ai soggetti economici più colpiti, anticipi di liquidità senza interessi per permettere il pagamento immediato di tutte le fatture giacenti e fornire liquidità alle imprese, la riduzione degli importi da accantonare per il 2020 al 'Fondo crediti di dubbia esigibilità e altre questioni più tecniche che consentano di superare alcuni dei vincoli ai quali sono soggetti i bilanci comunali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2020 alle 15:54 sul giornale del 01 aprile 2020 - 353 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biLC





logoEV