Pallamano, stagione finita: il Cus Ancona resta in serie B

1' di lettura Ancona 06/04/2020 - Il Consiglio Federale della FIGH riunitosi nella giornata di ieri domenica 5 Aprile in video conferenza proprio a causa del diffondersi del Coronavirus ha adottato una serie di provvedimenti.

Per quello che riguarda il campionato di serie B nazionale di pallamano maschile la stagione è stata annullata: in poche parole non ci saranno nè promozioni in serie A2 nè tanto meno retrocessioni. Una decisione quella di annullare la stagione che è stata presa per tutelare la salute degli atleti degli stessi tecnici. Formazioni di serie B che potrebbero chiedere il reintegro nella categoria superiore ma questo è un aspetto che dovrà essere chiarito nei prossimi mesi.

Una cosa è certa, il campionato di serie B dove milita il Cus Ancona e che al momento della sospensione del torneo era guidato proprio dai biancorossi ha subito un trattamento diverso rispetto al campionato di Serie A2 dove non ci saranno retrocessioni in serie B ma sono state assegnate 3 promozioni in serie A1 per Molteno, Cingoli e Albatro. Stessa metodo per la serie A2 femminile.

Per quello che riguarda l’assegnazione del titolo in serie A1 maschile e femminile tutto è stato rimandato alle prossime settimane con una sorta di final four che andrà a coinvolgere le prime quattro formazioni che al momento si trovano in classifica ma non è detto che il tricolore venga poi assegnato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2020 alle 16:21 sul giornale del 07 aprile 2020 - 179 letture

In questo articolo si parla di sport, Pallamano, Cus Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi85





logoEV