contatore accessi free

Falconara, Visintini, l'assessore Mondaini replica al Pd: ''Il sindaco informata dei contagi il 9 aprile''

3' di lettura Ancona 15/04/2020 - L'assessore al bilancio Raimondo Mondaini risponde al comunicato degli esponenti del Partito Democratico falconarese sulla sulla diffusione del Covid-19 nelle strutture di ricovero di Falconara, di cui il sindaco è stata informata solo successivamente all'ultima riunione della Commissione Servizi sociali.

"Invece di lanciare accuse frettolose, con il risultato di fare brutta figura – afferma l'assessore – gli esponenti del Partito Democratico dovrebbero dedicare il tempo a loro disposizione per approfondire gli argomenti di cui trattano. E' un imperativo per ogni amministratore, a maggior ragione in un momento tanto difficile, in cui i cittadini non hanno certo bisogno di essere bersagliati con l'ennesima fake news. Per questo appare incomprensibile, oltre che completamente infondato, l'attacco arrivato dai consiglieri del Pd, che hanno accusato il sindaco Stefania Signorini di non aver riferito in commissione della presenza di due degenti contagiati all'interno del Visintini. Infatti la comunicazione della situazione dei contagi da parte della Cooss Marche, che gestisce la Rsa di Palombina Vecchia, è stata inviata al Comune il 9 aprile, ossia il giorno successivo alla commissione.

A mezzogiorno dell'8 aprile, quando la Commissione Servizi sociali si è riunita, il sindaco dunque non era stato ancora informato. Come avrebbe potuto riferire tali criticità se in quel momento non le erano state ancora comunicate? Tra l'altro la lettera della Cooss Marche in merito alla situazione del Visintini è arrivata in risposta a una esplicita richiesta del dirigente comunale dei Servizi sociali, che aveva scritto ai gestori delle strutture di ricovero degli anziani, Visintini e Gerundini. La richiesta è stata reiterata dal sindaco Signorini con una ulteriore missiva, indirizzata a Cooss Marche, Gerundini e anche Fondazione Don Gnocchi per il Centro Bignamini".

"Il primo cittadino di Falconara, come molti altri colleghi di tutta Italia – continua l'assessore Mondaini –, è sicuramente molto impegnata in questo periodo nel fornire servizi ai cittadini per rispondere all'emergenza sanitaria ed economica e nel monitorare la situazione del territorio. E' invece del tutto fuori luogo il riferimento agli impegni scolastici che avrebbero distolto da altre priorità, innanzitutto perché come tutti sanno le scuole sono chiuse, dopodiché tali incombenze non hanno mai distolto il primo cittadino dai suoi compiti alla guida del Comune.

In queste settimane, al contrario, l'amministrazione comunale di Falconara è stata in prima linea per garantire servizi alle fasce più fragili, per fornire alle famiglie presidi come le mascherine, per attivare in tempi brevissimi l'erogazione di buoni spesa e per creare canali solidali a supporto dei soggetti in difficoltà. Un impegno a 360 gradi che si cerca di sminuire con una cattiva informazione, in un momento in cui sarebbe auspicabile maggiore spirito di collaborazione da parte di tutti. Del resto sarebbe bastata una richiesta di accesso agli atti per risparmiarsi l'ennesima brutta figura".

Quanto al caso del Visintini, il sindaco Stefania Signorini ha già preso contatti con il responsabile della struttura e si è attivata affinché possano arrivare al più presto dispositivi di protezione per personale e degenti. Nella mattinata di oggi, proprio per questo motivo, ha contattato personalmente il presidente della Giunta regionale Luca Ceriscioli.

Attualmente sono 11 i casi accertati ma asintomatici presenti all'interno del Visintini, mentre altri tre ospiti sono ricoverati in ospedale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2020 alle 17:43 sul giornale del 16 aprile 2020 - 512 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, comunicato stampa, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjHw





logoEV
logoEV