Spiagge, modificata l'ordinanza: tolta la chiusura notturna, ma resta il divieto di assembramenti

mezzavalle| 1' di lettura Ancona 19/06/2020 - Dopo le polemiche dei giorni scorsi e la mobilitazione delle associazioni ambientalistiche, il Comune di Ancona ha corretto il tiro sull'ordinanza integrativa che vietava l'accesso alle spiagge libere nelle ore notturne

La nuova ordinanza, anticipata dalla sindaca Valeria Mancinelli durante il consiglio comunale di lunedì, è stata pubblicata nella giornata di venerdì 19 giugno. Prevede che si possa accedere senza problemi, a qualsiasi ora, alle spiagge libere comunali.

Ma, si legge nell'ordinanza, "dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo è vietato lo stazionamento con assembramento di più persone diverse da familiari conviventi". Quindi sì alle passeggiate e alle cene di famiglia sulla spiaggia, no a feste, eventi sportivi e altri incontri di gruppo.

Tutte le altre prescrizioni restano immutate: dal divieto di ingresso in presenza di febbre o sintomi influenzali al rispetto del distanziamento tra lettini e ombrelloni. E l'accesso alle spiagge di Portonovo e Mezzavalle regolato tramite prenotazione sull'app iBeach nelle giornate di sabato e domenica.






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2020 alle 16:34 sul giornale del 20 giugno 2020 - 1846 letture

In questo articolo si parla di attualità, portonovo, mezzavalle, spiagge libere, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/borO





logoEV