Le località più belle per organizzare le vacanze estive

4' di lettura Ancona 27/07/2020 - Il mese di agosto si avvicina e con esso la possibilità di partire per un po’ di relax: ma quale meta italiana si può scegliere per l’estate?

La Puglia, una regione da esplorare

Come potrete ben immaginare, il nostro paese custodisce veramente tantissime località da visitare: proprio per questo abbiamo pensato di parlare della Puglia, una tra le terre più gettonate al momento. Sicuramente, avrete sentito dire che le case per le vacanze in affitto in Puglia sono le più richieste per questa estate, giacché proprio qui è possibile trovare località incantevoli in cui trascorrere un momento spensierato con la propria famiglia o insieme agli amici più cari. Il Salento così come il Gargano sono le zone più richieste dai turisti, poiché si possono individuare splendide spiagge e città bellissime da visitare durante la propria permanenza. Un esempio evidente è senz’altro Lecce: questa città, soprannominata addirittura come la Firenze del Sud, possiede tanti edifici nello stile barocco. Per quanto riguarda le spiagge, poi, ci sono altrettanto luoghi incantevoli come Pescoluse, Punta Suina, Baia della Zagare e di Vignanotica. Insomma, avrete l’imbarazzo della scelta per quanti luoghi belli ed incontaminati ci sono da vedere in questa regione: il nostro suggerimento è di fare una lista con le località da visitare, così da poter organizzare al meglio la vostra vacanza al mare.

La Sardegna e la Sicilia, le isole italiane da vedere

Le due isole maggiori italiane, la Sardegna e la Sicilia, sono assolutamente da visitare durante le vacanze estive: come potrete immaginare, difatti, entrambe le località sono in grado di offrire tanti spunti per chi è alla ricerca della vacanza al mare, ma anche per chi è desideroso di visitare splendide città. Non dimentichiamoci, difatti, che entrambe le isole offrono diversi spunti per quanto riguarda le escursioni: ad esempio, in Sicilia si potrà approfittare per esplorare i vulcani e fare una passeggiata per le viuzze strette delle città di mare. In Sardegna, invece, potrete approfittarne per fare delle escursioni in barca da Capo Figari (nel nord dell’isola) – organizzate da agenzie specializzate – che vi consentiranno pure di vedere i delfini, il cosiddetto “dolphin-watching”. Naturalmente, durante la vostra permanenza su una delle due isole, potrete anche approfittarne per assaggiare le varie preparazioni a base di pesce: in questo modo, potrete pure provare i piatti tipici locali e, perché no, approfittarne per imparare qualcosa in più circa le culture che vivono in Sardegna e in Sicilia.

Il Trentino Alto Adige per le vacanze degli amanti della montagna

Se, invece, per questa estate non desiderate andare al mare o, semplicemente, preferite mete in montagna piuttosto che sulla costa, niente paura poiché potrete esplorare una splendida regione come il Trentino Alto Adige. Iniziamo parlando di una gita che non potrete fare a meno di fare presso il lago di Tovel, detto pure l’ex lago rosso: pensate che sino al 1964 questa distesa d’acqua era realmente di colore rosso. Dietro a questo luogo, che si trova in Val di Non, vi è nascosta una leggenda che vede protagonista la figlia del re Ragoli, Tresenga, che rifiutava tutte le persone che la volevano sposare per impadronirsi del territorio. Il suo ennesimo rifiuto a Lavinio – re di Tuenno – le costò una guerra che la portò dunque ad un matrimonio forzato. Nonostante la stessa principessa lottò con il suo esercito, quest’ultimo la ebbe vinta e lei morì insieme ai suoi soldati; il sangue versato in quella guerra colorò così le acque del lago. Si dice, addirittura, che nelle sere di luna piena la principessa vaghi sulle acque sospirando. Se partite per questa meta, però, potrete anche soggiornare nei meravigliosi rifugi presenti sulle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco. Infine vi suggeriamo un giro anche ai Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, per ammirare l’incantevole natura di questa regione. Ora che conoscete alcune delle località più belle dell’Italia, non vi resta che organizzare le ferie!






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2020 alle 17:38 sul giornale del 27 luglio 2020 - 229 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/brt6