contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Strada per Portonovo e sicurezza, i sindacati: ''Amareggiati dall’atteggiamento di Comune e Conerobus''

1' di lettura
445

Siamo fortemente amareggiati e stanchi dall’atteggiamento del comune di Ancona e dell’azienda Conerobus.

Da mesi infatti abbiamo posto all’attenzione del comune di Ancona l’annosa questione riguardante il tratto di strada che scende a Portonovo e la relativa sicurezza. Anche quest’anno le promesse da marinaio del comune, ci stanno portando verso al termine della stagione estiva, momento in cui il problema, per ovvi motivi, non sarà più un problema.

Abbiamo da tempo denunciato la pericolosità della strada e chiesto degli interventi in merito; pericolosità sempre sottovalutata e presa in considerazione, poco più che a chiacchiere, solamente a seguito del grave incidente dello scorso luglio, in cui una turista in bicicletta si è scontrata frontalmente con un autobus di linea dell’azienda Conerobus.

Stessa cosa vale per le ormai inesistenti relazioni industriali proprio con Conerobus, con la quale da troppo tempo non si riesce ad avere un dialogo costruttivo su nulla. Come sindacato, e i lavoratori che rappresentiamo, non chiediamo la luna: chiediamo solamente che si discuta in maniera costruttiva dei problemi che quotidianamente i lavoratori evidenziano, e che si trovino le soluzioni condivise, laddove possibile. Questo il motivo dell’amarezza e della forte delusione che vogliamo oggi esternare.

All’amarezza e alla delusione però segue la determinazione a dire basta, nostra e dei lavoratori che rappresentiamo; il che vuol dire, come prevede la legge in questi casi, che inizieremo già da subito con delle azioni finalizzate ad arrivare alla mobilitazione e allo sciopero: l’ascia di guerra è dissotterrata, a buon intenditor poche parole.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2020 alle 16:43 sul giornale del 12 agosto 2020 - 445 letture